Dashboard
clear
Naviga
Home
Calciomercato.com
Login
Squadre
clear
Leggi gli articoli per squadra
Atalanta
Benevento
Bologna
Cagliari
Chievo Verona
Crotone
Fiorentina
Genoa
Inter
Juventus
Lazio
Milan
Napoli
Roma
Sampdoria
Sassuolo
Spal
Torino
Udinese
Verona
dehaze
info

le news scritte dai tifosi

Mondo Milan
Francesco F

Ottimismo: da domani si cambia pelle e gioco!

Bando alle ciance. Bando alle critiche e ai pessimismi, perché domani si torna a giocare e si torna in Europa. Ovviamente nei nostri pensieri c'è ancora l'immagine nitida di Immobile che ci prende a pallate, ma cerchiamo di dimenticarla presto, magari con una bella vittoria in casa dell'Austria Vienna. Non so voi, ma io sto aspettando e sperando di vedere in campo André Silva, forse il mio acquisto preferito, e che non vedo l'ora che esploda scatenando un'onda d'urto che colpisca tutti gli scettici e gli anti-milanisti.

Da domani si cambia modulo, da domani si cambia pelle e gioco: il 3-5-2. Addio 4-3-3, sembra un numero verde, modulo che ci ha dato sia gioie, ma anche tante delusioni.
Il nuovo modulo che il tecnico milanista intende iniziare a praticare non è solo congeniale a Bonucci, visto che non si parla d'altro in questi giorni, bensì è vantaggioso per molti altri giocatori che abbiamo in rosa.

Con la difesa a tre si rende meglio: Musacchio, Bonucci e Romagnoli, sfido chiunque a dire che questa non è una bella difesa. Le alternative sarebbero Zapata, Paletta e G.Gomez. Una difesa titolare dotata di fisico, esperienza e anche di buoni piedi per le impostazioni.
Poi saliamo di qualche metro fino ad arrivare al centrocampo: ecco che troviamo Biglia, faro e geometra nel cuore del rettangolo di gioco, affiancato da un mastino come Kessié e da un fantasista e genio come Bonaventura. Il loro supporto dalle fasce arriverà da Conti a destra e R.Rodriguez a sinistra, due ali che rendono molto meglio in fase offensiva.
Le alternative per questo reparto sono niente poco di meno che Antonelli, Calabria e Abate sugli esterni (possono anche retrocedere e aiutare in difesa), Locatelli, Calhanoglu, Montolivo e Jose Mauri (si, J.Mauri è ancora al Milan e non capisco perché) in mezzo al campo.

Oh bene, ora veniamo all'attacco, reparto abbastanza discusso per vari giocatori: parliamoci chiaro e tondo, le due punte devono essere Kalinic e André Silva, non solo per i milioni spesi, ma perché si aiuterebbero a vicenda essendo complementari.
Kalinic funzionerebbe come giocatore di sponda e di possesso nel mantenere il baricentro alto e alimentare la fase d'attacco, mentre il portoghese si muoverebbe intorno pronto a scardinare la difesa avversaria con le sue giocate.

Sì sì, ora ci arrivo, state pensando a Suso vero? Suso è un gran giocatore e meriterebbe sempre di essere titolare. Qua dovrà essere bravo Montella a trovare un metodo di gioco per lui. Potrebbe fare la seconda punta e quindi prendere il posto di uno dei due citati prima o agire come trequartista se la partita lo ritiene e bisognerà cambiare strategia durante un match. Insomma le possibilità sono tante e ci sarà minutaggio per tutti. Se con il 433 una delle due punte deve andare in panchina, lo stesso vale con il 352. Però ragazzi, sono problemi e pensieri giusti perché vuol dire che la rosa c'è e permette vari moduli e tattiche.
Cutrone sarebbe l'alternativa di lusso, entrando nei secondi tempi e magari spaccando le partite.
Dimenticavo, Borini? C'è pur sempre la Coppa Italia, non me ne voglia.

Fiducia e ottimismo, la partita con la Lazio lasciamocela alle spalle. E per i più pessimisti li tiro su con quest'ultima frase del mio articolo: "Anche Conte, l'anno scorso con il Chelsea, iniziò male per via del modulo, poi appena creò il meccanismo giusto...".

Forza Milan

Commenta l'articolo

Accedi o registrati per poter commentare questo articolo.

o
Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Calcioinfinito srl manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni e per visonare Condizioni di servizio e informativa privacy