L'Inter vince il derby confermando i progressi delle ultime partite, una squadra solida e che punge al momento giusto. Decisivi in questo senso le prestazioni di Handanovic, Perisic e Eriksen, che stanno aggiungendo tanto alla qualità e prestazioni fornite dagli altri giocatori. 

Perisic è una scoperta: si è conquistato un posto da titolare grazie a prestazioni di sostanza e molta applicazione, spodestando Young dalla titolarità. Anche Eriksen sta migliorando e si sta scoprendo una buona mezz'ala anche in fase di non possesso.  
Anche Handanovic oggi ha fornito un'importante prestazione con tre parate importanti su Ibrahimovic e Kessie.   

Le prestazioni di De Vrij, Skriniar, Barella,Bastoni, Brozovic, Lukaku e Lautaro sono stati ancora una volta importanti e hanno permesso all'Inter di strappare 3 punti al Milan. 
Il Milan ha perso, ma ha disputato una buona partita, lottando e creando diversi pericoli all'inizio del secondo tempo. Ma è dovuto soccombere alla maggiore forza dei nerazzurri che con Hakimi, Lukaku e Lautaro hanno legittimato una partita tenuta quasi sempre sotto controllo.
La capacità di soffrire e colpire al momento giusto sono gli elementi che stanno caratterizzando gli uomini di Conte. Adesso devono proseguire su questa strada.

Bassano Giancarlo.