Anche la Uefa fatica a prendere una decisione. Nonostante i problemi che stanno emergendo con la chiusura degli stadi e lo stop delle competizioni in Italia, essa fatica comunque a prendere una decisione importante. La Spagna ha bloccato i voli per l'Italia e dall'Italia e  il presidente del Getafe ha chiesto di disputare la partita contro l'inter a campo neutro o , in alternativa, di  rinviarla.   Anche la Roma è in attesa di vedere come potrà andare a Siviglia.

Considerando che come ogni anno, fa l'errore di non lasciare nessuna data utile  per eventuali emergenze, è impossibile poter rinviare le partite quindi toccherebbe spostare o rinviare l'Europeo.  

Inutile che  l'Uefa continui a cercare di mandare avanti le competizioni come se  nulla fosse,  non deve  cercare di inseguire gli avvenimenti ma  decidere. Prevenire. A mio avviso, sospendere l'Europeo prima di tutto.

In questo momento il calcio europeo dovrebbe  fermarsi  davanti a questa emergenza che si sta diffondendo anche in Spagna,  Francia e Germania.  

In questo momento anche il massimo organizzatore del calcio europeo deve prendersi le sue responsabilità.

 

Bassano Giancarlo