Gattuso è sempre criticato a prescindere, ma a mio modo di vedere sta facendo bene ed è in linea con l'obiettivo che la società rossonera si è posta ad inizio stagione.
Sicuramente l'uscita anticipata dall'Europa League è stata una delusione per l'ambiente rossonero, ma è una delle poche cose che si possono imputare all'allenatore rossonero. Nonostante i numerosi infortuni, a cominciare da Biglia per passare a Bonaventura, e le problematiche che ha dovuto affrontare, come il deludente periodo del giocatore che doveva fare la differenza, Higuain, il Milan è quarto in classifica.  
Nonostante non abbia una rosa profonda e in alcuni giocatori la qualità è mediocre, Gattuso ha saputo arrangiarsi e mette sempre in campo una squadra che non perde mai la testa, ma resta sempre in partita.   

Non ho capito tutte queste critiche verso l'allenatore rossonero, che sta facendo il massimo con quello che ha. Semmai dei giudizi negativi   andrebbero rivolte alla società per non aver consegnato a Gattuso qualche giocatore di qualità in più.  

In questo momento le riserve sono Bertolacci, Jose Mauri, Montolivo, Laxalt e Castillejo. Con tutto il rispetto, ma Spalletti, Di Francesco e Simone Inzaghi hanno a disposizione una panchina più importante rispetto a quella che ha Gattuso. Con l'arrivo di Piatek, tuttavia, l'allenatore rossonero potrà utilizzare Cutrone come arma nel corso della partita. 

Romagnoli è un buonissimo giocatore cosi come lo sono Calabria, Rodriguez, Musacchio, Bakayoko, Kessie. Ma non sono sicuro che siano superiori a quelli di Inter, Lazio e Roma. Anzi, a mio avviso, sono inferiori. I giocatori chiave del Milan sono Suso e Bonaventura. Per questo ritengo  pesante l'assenza dell'ex Atalanta, giocatore in grado di fare assist e fare goal. Paquetà sembra promettere bene, ma è ancora presto per giudicare. 
Il gioco? Ma con questa squadra Gattuso non può fare quel gioco offensivo che i tifosi milanisti erano abituati a vedere nei tempi d'oro, ma si deve adattare alla squadra che ha. 

Domanda: questa squadra può esprimere un calcio migliore con questi interpreti? Ma quesito ancora più importante per i tifosi rossoneri più critici: Gattuso merita di essere così tanto criticato? 

 

Bassano Giancarlo