Dopo due lunghissime settimane lontani dalla nostra amata Serie A, eccoci qui pronti per una nuova giornata di campionato e ovviamente di fantacalcio.

Giornata che aprirà le danze sabato alle ore 15.00 allo stadio Olimpico nell’intrigante sfida fra Lazio e Atalanta, e si chiuderà lunedì 21 al Rigamonti nel posticipo tra Brescia e Fiorentina.

Iniziamo con la top 11 per questa ottava giornata, schierando il classico 3-4-3 apprezzatissimo dai fantallenatori.

PORTIERE: MERET
Spazio a Meret che ha avuto un buon inizio di stagione anche se il Napoli in questo avvio ha concesso qualche rete di troppo; infatti ha ottenuto il clean sheet interno solo nella gara vinta 2-0 contro la Sampdoria. Non ci dovrebbero essere problemi in questa occasione, visto il divario tecnico tra le due squadre ,salvo sorprese. A favore di questa scelta anche il rientro di Koulibaly dalla squalifica rimediata contro il Cagliari; il colosso senegalese da fiducia e solidità difensiva a tutta la difesa partenopea.

DIFENSORI:
ROMAGNOLI
Fiducia a Romagnoli che galvanizzato dal goal in nazionale e dal cambio della guida tecnica potrebbe ritrovare un buono stato di forma che può portare ad una bella prestazione.
Partita infida da non sottovalutare visti gli insidiosi attaccanti del lecce ben disposto da mister Liverani; pippo falco su tutti che detiene il record di giocatore con più dribbling riusciti in queste 7 giornate (addirittura il 70%), ma vista la fame del diavolo che vuole riconquistare il suo pubblico, potrebbe essere un’ottima rampa di lancio per tutta la squadra, in particolare per la difesa vista l’accortezza di pioli nella cura del reparto arretrato.

MANCINI
La sorpresa di questa giornata in difesa potrebbe essere Gianluca Mancini, in questo primo ciclo di partite il ventitreenne si è ritagliato un posto da titolare e sembra aver trovato la giusta alchimia col nuovo compagno di reparto Chris Smalling.
Il centrale ex-atalanta la scorsa stagione ha deliziato i fantallenatori con addirittura 5 centri, chissà se questa non sia l’occasione giusta per sbloccarsi con la maglia giallorossa.

IZZO
Anche in trasferta Armando Izzo va sempre schierato. Una certezza per i fantallenatori, infatti quest’anno ha praticamente sempre giocato e può vantare un’invidiabile fantamedia del 6.57.
Difensore goleador che quest’anno è già andato a segno in trasferta a Bergamo, la Dacia arena potrebbe essere lo stadio giusto per il suo secondo centro.

BERNARDESCHI
L’uomo del momento è Federico Bernardeschi, si trova in uno stato di forma magnifico, anche grazie a Mancini che lo ha fatto giocare entrambe le partite e lui ha risposto con due reti. Che giochi dal primo minuto o entri dalla panchina va messo a prescindere poiché la partita e il pubblico di casa sono tutti dalla sua parte, può sfornare goal o assist in qualsiasi momento della gara.

PULGAR
Ogni fantasquadra che si rispetti ha un rigorista in rosa e quello su cui decidiamo di puntare in questa giornata è Eric Pulgar, il cileno garantisce sostanza e qualità nel centrocampo viola, si è messo in luce disputando ottimi match anche con le big. La fiorentina vive un buon momento e Montella sembra tornato a imporre il suo calcio, la trasferta lombarda è una partita ostica che potrebbe essere sbloccata proprio da un calcio piazzato. non solo rigori ma sappiamo che l’ex bologna potrebbe far male da un momento all’altro anche su punizione.

KULUSEVSKI
Bisogna assolutamente sfruttare il momento d’oro di Dejan Kulusevski. Il talento svedese è uno dei giocatori che ha impressionato di più in questo avvio del torneo ,partecipando al 50% dei goal dei ducali con 3 assist e un goal. Si è conquistato un posto da titolare a spese di Karamoh e non ha alcuna intenzione di lasciarselo scappare. in questa giornata può far bene anche grazie alla spinta del Tardini.

NAINGGOLAN
Il fattore casa sappiamo che può influire sulla rendita di un giocatore e non poco, quindi decidiamo di affidarci al ninja Radja Nainggolan, il Cagliari si sta rivelando una delle sorprese più piacevoli di questo campionato anche grazie ai grossi investimenti intrapresi durante il mercato estivo. Il gioco di Maran si basa sul centrocampo e il guerriero indo-belga è il faro di questa squadra, questa potrebbe essere la partita perfetta per tornare al bonus.

HIGUAIN
Passiamo all’artiglieria pesante assegnando la prima maglia del tridente al pipita Gonzalo Higuain, il goal pesantissimo fatto a Milano sicuramente lo ha caricato e sappiamo quanto il fattore psicologico conti nella testa dell’argentino. Il goal è avvenuto con una triangolazione tipicamente ‘sarriana’ e sappiamo che se l’ex Chelsea è in forma con il tecnico toscano può essere letale. Inoltre i centrali del bologna sembrano il punto debole della squadra emiliana, anche qui il fattore Stadium può essere determinante.

MERTENS
La seconda maglia la affidiamo a Dries Mertens che è ad un passo dalla leggenda, infatti al belga manca un solo goal per raggiungere Maradona, ‘Ciro’ in questa occasione proverà addirittura a superarlo. viste le tante voci sul rinnovo proverà a metterle a tacere alla sua maniera e cioè a suon di goal, anche qui l’impianto di Fuorigrotta può risultare decisivo.

IMMOBILE
L’ultimo posto disponibile della nostra formazione lo affidiamo all’altro ‘Ciro’, Immobile. Sarà una partita tosta quella contro i bergamaschi, molto combattuta, specialmente sul piano fisico e le occasioni saranno poche sia da una parte sia dall’altra. le sue capacità fisiche di gestione della palla, la sua corsa instancabile in fase di pressing e soprattutto la sua freddezza potrebbero essere determinanti per la conquista dei tre punti.