Come anticipato in alcuni articoli precedenti questo sarà un fine settimana decisivo per la società rossonera; in queste ore il management di Elliott sta decidendo a chi affidare le chiavi amministrative e tecniche del Milan in vista della prossima stagione sportiva ormai alle porte.

Con Fassone sempre più fuori dalla porta del suo ufficio di Casa Milan, Mirabelli sembra per il momento aver salvato il suo posto di lavoro visto che il direttore sportivo è anche in questo momento, in contatto con svariati agenti per definire alcune trattative in entrata ma soprattutto in uscita.Si fa presente che il direttore è presente anche oggi in sede. A tal proposito scade entro le 24 di questa sera la possibilità di usufruire della clausola rescissoria a 38 milioni di euro per le squadre estere che volessero acquistare Suso; negli ultimi minuti pare che il Chelsea sia tornato alla carica per lo spagnolo udite anche le parole minacciose di Hazard, desideroso di prendere il volo verso quel di Madrid.

Se non dovesse partire entro stasera, Suso si avvicinerebbe ulteriormente alla Roma con il Napoli che studia anch'esso la situazione (scambio con Callejon più conguaglio).

Ore frenetiche dunque per il Milan con la possibilità che entro la fine della giornata odierna avvenga qualche clamoroso movimento in uscita.
Elliott avrebbe chiesto a Mirabelli di procedere velocemente alle movimentazioni in uscita per poter poi programmare un paio di innesti di qualità e regalare a Gattuso i tanto necessari giocatori richiesti.

Tenetevi pronti!