Benevento-Atalanta (domani ore 15) 

Benevento Squadra che vince non si cambia. O almeno lo si fa il meno possibile. Dubbio Insigne-Sau per Inzaghi. Improta potrebbe fare il terzino destro, con Tuia riportato al centro della difesa.

Atalanta Torna Romero dalla squalifica. Probabile conferma per Pessina e Ilicic in attacco, con Zapata a completare il tridente. Muriel parte con la squadra ma Gasperini ha spiegato che è in dubbio.

Genoa-Bologna (domani, ore 18)

Genoa Destro titolare. Goldaniga squalificato, al centro della difesa ancora Radovanovic. Sempre out Pellegrini, che ha ricominciato a correre. Pandev non ancora in gruppo, difficile che recuperi.

Bologna Tomiyasu confermato a destra, Schouten e Dominguez (Svanberg è squalificato) in mezzo al campo. Vignato in vantaggio su Barrow.

Milan-Torino (domani, ore 20.45)

Milan Calhanoglu si è fatto male alla caviglia e non ci sarà. Pronto Diaz. Torna Tonali dopo la squalifica, affiancherà Kessie in mezzo. Ancora out Ibra, Bennacer, Rebic, Krunic e Saeleamaekers.

Torino La certezza in attacco è Belotti, da decidere il suo partner: è probabile che sia Verdi. Anche dietro Giampaolo insisterà sul solito terzetto composto da Izzo, Lyanco e Bremer, con Vojvoda che sulla fascia potrebbe essere preferito a Singo.

Roma-Inter (domenica, ore 12.30)

Roma Dopo la panchina iniziale di Crotone, tornano dal 1’ Pellegrini, Veretout e Dzeko. E’ tornato in gruppo Spinazzola. Ancora out Mirante e Pedro. Ballottaggio Cristante-Villar.

Inter Distrazione del legamento collaterale per D’Ambrosio, ne avrà per almeno un mese. All’Olimpico torna titolare Lukaku al posto di Sanchez. Vidal dal 1', Gagliardini in panchina. Dubbio tra Young e Darmian a sinistra. Oggi primo giorno completo in gruppo per Vecino, ma non sarà convocato per Roma.

Parma-Lazio (domenica, ore 15)

Parma Formazione in alto mare sia per il cambio tecnico dopo l’esonero di Liverani sia per l’infermeria piena. Molti i punti interrogativi: D'Aversa potrebbe schierare Brunetta alle spalle di Mihaila e Inglese.

Lazio Correa proverà a recuperare per il derby del 15 gennaio, con Immobile ci sarà Caicedo. Leiva in mezzo al campo, Reina favorito su Strakosha.

Udinese-Napoli (domenica, ore 15)

Udinese Infermeria piena per Gotti, in attacco ci sono Lasagna e Nestorovski. De Maio favorito su Bonifazi.

Napoli Demme ancora non in perfette condizioni e in dubbio per Udine. Dove non ci sarà Mertens che continuerà ad allenarsi in sede per velocizzare il suo rientro. Domenica torna titolare in porta Meret, a casa sua. Più che probabile l’esordio da titolare per Rrahmani, che prenderà il posto di Maksimovic. In mezzo ballottaggio Lobotka-Fabian Ruiz mentre in attacco ci sarà Petagna dal 1'. Lozano favorito su Politano.

Verona-Crotone (domenica, ore 15)

Verona Ilic sostituirà l’infortunato Veloso. Da verificare le condizioni di Favilli.

Crotone Da verificare Benali e Cigarini. Dubbio in attacco tra Simy e Riviere. Cuomo in vantaggio su Marrone.

Fiorentina-Cagliari (domenica, ore 18)

Fiorentina Sarà probabilmente Kouame ad affiancare Vlahovic dopo l'infortunio di Ribery. I controlli hanno escluso lesioni capsulo legamentose al ginocchio destro, il francese verrà valutato la prossima settimana. Squalificato Castrovilli, dentro Bonaventura. Dopo il turno di riposo a Roma, tornano Milenkovic e Caceres.

Cagliari Di Francesco recupera Ounas ma sarà senza Nandez, squalificato per due turni. Gioca dal 1’ Simeone, non recupera Godin.

Juventus-Sassuolo (domenica, ore 20.45)

Juventus Alex Sandro e Cuadrado out causa Covid, da verificare il recupero di Morata. Demiral favorito su Danilo, Kulusevski insidia Chiesa.

Sassuolo Out Berardi, nel tridente dietro a Caputo potrebbero giocare Traore, Djuricic e Boga. A centrocampo Bourabia dovrebbe far coppia con Locatelli. Restano aperti, comunque, alcuni ballottaggi.

Spezia-Sampdoria (lunedì, ore 20.45)

Spezia Torna Chabot dopo la squalifica. Da verificare Bastoni. Out Ismajli. Italiano potrebbe schierare a centrocampo Estevez e Agoume, in difesa Ferrer in ballottaggio con Vignali. 

Sampdoria Probabile il ritorno dal 1’ di Quagliarella, con lui Keita. Torna Ekdal, Bereszynski potrebbe riprendersi la fascia destra. Damsgaard insidia Jankto a sinistra

.La 17ma sarà aperta da un interessante Benevento-Atalanta, in serata il Milan affronta un Torino in ripresa, nel mezzo (ore 18) Il Bologna ospita il Genoa.Domenica invece, alle 12:30  C'e' il "Big match"tra Roma-Ed Inter, con i nerazzurri chiamati al riscatto dopo la sconfitta di Marassi sponda Samp. Parma-Lazio (ore 15) con il ritorno di D'Aversa sulla panchina Emiliana,Ed Udinese-Napoli(ore 15), partenopei "richiamati all'ordine"da Rino Gattuso dopo la scellerata gara persa contro lo Spezia.Verona-Crotone (ore 15) gara non semplice per gli scaligeri perche' il Crotone e squadra ostica,Fiorentina-Cagliari(Ore18) e la gara del riscatto per entrambi, Prandelli alla ricerca della vittoria, e Di Francesco alla ricerca di una identita'. Juventus-Sassuolo(ore20:45)Partita da 1x2, anche se ultimamente il Sassuolo e lontano da quello visto ad inizio torneo, mentre la Juve viene dal successo rotondo ottenuto a San Siro contro il Milan.Chiude la 17ma giornata Spezia-Sampdoria, gli spezzini sulle ali dell'entusiasmo dopo la vittoria al Maradona di Napoli, e la Samp che gongola dopo la bella vittoria contro l'Inter il giorno dell'Epifania.