Dopo la fine della prima sosta per gli impegni delle varie nazionali, tutte le squadre del campionato italiano, compresa la Roma, tornano a pensare alle prossime partite di serie A.
Infatti, dopo qualche giorno di riposo e soprattutto per permettere ai propri uomini di rientrare, da mercoledì il tecnico Fonseca tornera' ad avere a disposizione l'intera rosa, fatta, naturalmente eccezione per gli infortunati.
Da domenica quindici settembre, per Fonseca e i suoi uomini, ha inizio un vero tour de force, ma, naturalmente, il tecnico portoghese preparera' una gara alla volta. Di conseguenza, il pensiero di Fonseca e di tutta la squadra, a partire da mercoledi', sara' tutto per la gara contro il Sassuolo di De Zerbi.
Il tecnico giallorosso, arrivato a questo punto del campionato, non puo' piu' permettersi di lasciare punti per strada, in quanto, non solo darebbe un vantaggio enorme alle dirette concorrenti, ma si andrebbe a creare un malcontento generale all'interno dell'ambiente giallorosso. Fonseca dovra' sciogliere i dubbi su chi scendera' in campo dai primi minuti contro la squadra neroverde.

Da indiscrezioni, piuttosto solide, si prevede al centro della difesa giallorossa la coppia Smalling- Fazio, con il giovane Mancini pronto a fare il suo ingresso in campo, qualora Fonseca dovesse chiamarlo in causa.

Altro giocatore che, quasi sicuramente, fara' il suo esordio nella squadra giallorossa, visto che, a causa di infortunio, non ha ancora giocato un solo minuto con la sua nuova maglia, e' il centrocampista ex Fiorentina Veretout. Il giocatore francese, infatti, ha recuperato totalmente dal suo infortunio, arrivato gia' durante la sua breve permanenza nel ritiro di Moena con la sua ex squadra. Veretout andrebbe, quasi sicuramente, a prendere il posto di Lorenzo Pellegrini che, invece, cosi' sarebbe spostato in una posizione piu' avanzata che il centrocampista di Roma preferisce di gran lunga.

Altro nome che potrebbe fare il suo ingresso in campo, avendo recuperato anch'egli dall'infortunio ed essendo rientrato in squadra durante gli allenamenti, e' Spinazzola.
Il giocatore ex Juventus potendo giocare sia a destra che a sinistra, potrebbe prendere il posto di Florenzi, spostando il capitano nella posizione che sarebbe dovuta essere occupata dall'infortunato Under.
Essendo, pero' rientrato da poco, credo fermamente che Spinazzola difficilmente scendera' in campo dal primo minuto.

Chi, invece, quasi sicuramente, scendera' in campo dall'inizio e' il neo acquisto Mkhitaryan. Il giocatore armeno in questi giorni, in cui e' stato impegnato con la sua nazionale, ha dato delle gran belle impressioni al tecnico Fonseca. Speriamo che l'attaccante esterno, proveniente dall'Arsenal, trovi il prima possibile la sua intesa con l'attaccante centrale, Edin Dzeko e, soprattutto un gran feeling con la porta avversaria.

Aspettando la tanto attesa gara contro il Sassuolo, non mi rimane altro che fare un grande in bocca al lupo a Fonseca e ai suoi.