Forse non bastava la notizia di ieri di un Real Madrid che va sotto 0-2 contro il Club Brugge al Bernabeu nei primi 45 minuti poi ripresi fino al 2-2 finale, ma il campanello parte dal 3-0 subito al Parco dei Principi contro il PSG. Allora spesso in questi ultimi 5 anni abbiamo visto un cambio di vertice in Champions tra Real e Barcellona, quindi molti vedendo questo Real Madrid pensano "Quest'anno la vince il Barcellona !", ma stavolta non potrebbe essere così. Infatti quest'anno c'è una squadra che potrebbe far ricredere gli scettici... no, non è la Juventus che tutti ogni anno danno per favorita, poi dietro la gufano... ma il PSG che a mio avviso quest'anno si porterà via quella Champions che per le spese fatte negli ultimi 3 anni meriterebbe eccome.

La squadra francese ieri vince per 1-0 in Turchia contro il Galatasaray con un gol di Mauro Icardi, che mette a segno la sua prima rete in Europa in maglia parigina. Come sappiamo il PSG è partita con l'handicap ad inizio stagione con l'assenza di Cavani, Mbappè e il rivoluzionario Neymar che si è messo contro la società per la mancata cessione al Barcellona.
La squadra francese quest'anno si vuole scrollare di dosso quel 'Compra i campioni e non vince' e stravolgerlo in 'Non abbiamo pietà per nessuno'.
Il PSG quest'anno ha una grande opportunità e con lui anche Mauro Icardi che se dovesse vincere la Champions, farebbe si entrare tanti soldi in tasca all'Inter, ma si prenderebbe una rivincita con chi lo ha fatto fuori dalla società nerazzurra. La squadra francese ha un campionato abbordabile, quindi anche giocando con la seconda squadra lo vincerebbe a mani basse, quindi senza pensare al campionato che anche quest'anno sarà suo senza se, senza ma, tenterà di portarsi a casa questo ambito trofeo che - udite udite - non ha mai vinto nella sua storia... quindi sarebbe ora.
Il PSG è di proprietà di un mister 60 miliardi di Euro: Nasser Ghanim Al-Khelaifi. Il presidente qatariota ha un pensiero fisso, quello di portare il PSG a divenire la squadra da battere, quindi togliere lo scettro che in questi ultimi anni si sono contesi Barcellona e Real Madrid.
Succederà? Bhè io dico proprio di si.
Il PSG più del Manchester City - Khaldun al-Mubarak presidente dei citizens è il cugino di Al-Khelaifi - è sempre più puntata a quell'obiettivo e crediamo - credo - che alla fine avrà ciò che desidera. Il PSG si rafforza ogni anno e ogni anni spende centinaia di milioni di Euro, e può tenere in tribuna un giocatore da 222 milioni di Euro senza avere la paura di non rientrare - qualora lo voglia cedere - dei 222 milioni di Euro, quindi capiamo la potenza di tale società, che ricordo doveva essere sanzionata per lo sforo del Fair Play finanziario e alla fine ha pagato... una multa. Quindi come sappiamo questi super club con presidenti che hanno le mani da tutte le parti, nonchè nella Fifa e nella UEFA, alla fine verrà ricompensato con tale trofeo, questo non vuol dire che gli venga fatta vincere la Champions con aiuti vari, ma qualcosa di molto vicino.
Il PSG uscito - se no erro - due stagioni fa dalla Champions con la super rimonta del Barcellona che rivolta lo 0-4 in Francia in un 6-1 al ritorno a Barcellona che è rimasto sul gozzo al presidente qatariota, la cosa in questi tre anni ha lo ha portato a investire ancora più pesantemente:2017-2018: Neymar 222, Mbappè 45 mln (prestito oneroso), Yuri Berchiche 16 mln.
Anno 2018-2019: Mbappè 135 mln, Leandro Paredes 40 mln,Juan Bernat 5 mln. Anno 2019-2020: Thilo Kehrer 37 mln, Abdou Diallo 32 mln, Idrissa Gueye 30 mln, Pablo Sarabia 18 mln, Keylor Navas 15 mln, Mauro Icardi 5 mln (prestito oneroso), quindi in tre anni il PSG ha speso la bellezza di: 600 milioni di Euro!

Quindi quest'anno se proprio vogliamo dare una favorita a mio avviso è il PSG. Come si dice alla fine non possono vincere sempre gli stessi, e da una parte sarebbe anche giusto che un club che spende tanti, ma tanti milioni di Euro alla fine renda per quel che investe. Poi sappiamo che ci sono tanti che spendono e non vincono in Europa, la Juventus ne sa qualcosa.
Quindi o si punta a tentare ogni anno, ma non arrivare a spendere e spandere, o si tenta di arrivare in fondo - adesso mi domando il PSG chi ha superiore alla sua rosa? Se il Real è quello visto fino ad ora, credo che i parigini al momento ne siano superiori e che in uno scontro diretto - ripeto al momento - i parigini non dovrebbero avere problemi a sbarazzarsi dei blancos, anche se poi alla fine ogni partita ha una sua storia.Poi chi c'è, il Barcellona, ma anche i blaugrana se manca Lionel Messi non girano proprio come dovrebbero girare, quindi anche in questo caso il PSG potrebbe andare alla grande.
Poi ci sarebbe la Juventus, come terzo incomodo al pari dell'Atletico Madrid poi il vuoto. Sì, il Bayern Monaco ha fatto 7 reti al Tottenham ieri, ma non la metto tra le papabili alla vittoria finale, quindi il PSG alla fine potrebbe davvero avere la sua stagione migliore in Europa.A questo PSG manca qualcosa, un allenatore importante. Mi sono sempre detto che un tecnico importante,fa la squadra anche se non va in campo.

Sappiamo che in quel di Parigi ci sono passati tra i tanti:
Carlo Ancelotti (2011-2013) vincendo un campionato francese, poi Laurent Blanc (2013-2016) vincendo 3 campionati francesi, 3 coppe di lega, 3 supercoppe francesi, 2 coppe di Francia. Unai Emery (2016-2018) 1 Campionato, 2 supercoppe, 2 coppa di lega, 2 coppe di Francia.

Eppure questi tecnici con grandi squadre al loro seguito non sono mai riusciti ad imporsi in Europa. Come mai? A mio avviso è il troppo cambiare ogni anno troppi giocatori, forse quel non avere delle sicurezze - togliendo Thiago Silva - ha portato a questi risultati. Poi sappiamo che quando si prendono troppi giocatori di grande livello si comincia a vedere un po' di gelosia tra uno e l'altro, visto che tutti si vogliono sentire i principali nel proprio ruolo, mentre dovrebbe vigere l'unione che come sappiamo molte volte fa la forza.

Quest'anno Thomas Tuchel (tecnico PSG) sembra stia dando i suoi frutti, visto che si trova con l'escluso d'eccezione Neymar, ma ha trovato nel nuovo arrivato Mauro Icardi un finalizzatore di grandisimo livello e che potrebbe non far sentire troppo la mancanza del convalescente Edinson Cavani.
La Champions quest'anno quindi avrà il suo PSG  e alla fine potrebbe incoronarlo campione per la prima volta nella storia.