Ormai i rapporti fra Pogba e Mourinho sono ridotti ai minimi termini. Non si respira aria buona, anzi il francese ha rotto in maniera definitiva e rischia di trovarsi fuori squadra. Il tecnico portoghese lo reputa un fastidio per la squadra, che comincia a mormorare. Inevitabile quindi una cessione. La società ha provato a ricucire, ma ha capito che niente e nessuno puo' cambiare le cose.
Il difficile sembra ricavare una cifra equa da mettere a bilancio. Più probabile una svendita, con annessa sorpresa. Ma andiamo al dettaglio.

La stampa spagnola e inglese non ha dubbi: Pogba non vestirà il bianconero. Ma c'è di più, la squadra favorita è il Barcellona, che ha il sì del giocatore.
Per cercare di fare quadrare i conti, lo United ed il Barca stanno cercando di fare un'operazione più complessa che comprenderebbe il cartellino di Rakitic in direzione Inghilterra. Se e quale conguaglio debba essere considerato sta il punto cruciale dell'operazione.

Ricordiamo che il polpo arrivo' allo United per una cifra di oltre 100 milioni di euro. La strada è tracciata, Raiola vuole chiudere tutto gia' a gennaio. Pogba nel Barcellona potrebbe veramente ritrovare quella tranquillità che ne fa uno dei migliori centrocampisti del mondo.
Lo United colmerebbe il vuoto nella rosa con un giocatore fortissimo e completo che come caratteristiche in squadra ad oggi non c'è. Non dimentichiamo la sua duttilità tattica che rappresenta una sua grande dote.

Entrambe le squadre potrebbero uscire soddisfatte da una simile operazione, la cosa certa resta che Pogba non può più stare allo United. La società ha scelto Mourinho. Le conferme sono sempre più insistenti, la Spagna aspetta il polpo, che non vede l'ora di entrare al Camp Nou.