Tutti criticano Paratici: doveva vendere Emre prima, quasi vende Dybala e Higuain che fanno la differenza, il bilancio è in crisi, non ha terzini, ha gestito male Mandzukic ecc., chi più ne ha più ne metta. Nessuno pero entra nel dettaglio e considera il globale. La Juve aveva una priorità assoluta che era ridisegnare la difesa (intesa come i centrali), priorità riconosciuta da tutti anche lo scorso anno, Bonucci ormai vecchio, Chiellini all'ultimo anno, Barzagli fuori e Rugani mai esploso. Bene, Paratici ha preso due futuri fuoriclasse ventenni che saranno l'ossatura per i prossimi 10 anni. Entrambi già sono all'altezza della situazione con margini di miglioramento ancora enormi. Scusate se è poco... Ha risolto il problema numero uno. Non solo, ha pianificato la rivoluzione in tre anni, il primo la difesa (raggiunto), il secondo il centrocampo (ha gia preso Kulusevski che è un gran giocatore) e questa estate vedrete che rifonderà il centrocampo, e nel 2021 con CR7 alla fine del contratto e Higuain pure andrà a rifare l'attacco.

Su Dybala e Higuain: è vero che stava per venderli ma sarebbero arrivati Lukaku o Icardi... Non mi sembra che siano due bidoni, anzi direi che incluso lo scambio Dybala-Icardi o Dybala-Lukaku alla luce delle prestazioni di questi sia per lo meno soggettivo. Non è poi cosi chiaro quale fosse meglio, Dybala rispetto a Icardi incluso, a posteriori. Quindi non si puo dire ''meno male che non li ha venduti'' senza tenere in conto che sarebbe arrivato Icardi o Lukaku... o entrambi. Forse anzi avrebbe dovuto prendere Icardi alla luce dei gol che fa. Non ha terzini: è vero, però soffre soprattutto di infortuni. Ne aveva quattro all'inizio: Danilo, Alex Sandro, De Sciglio e Cuadrado, ormai visto come terzino, a torto o a ragione. Sulla carta i numeri 'erano. Si può criticare forse la qualità ma non poteva spendere di più e ha dato, giustamente, la priorità ai centrali. 

Sui soldi, bisogna capire la strategia della Juve: hanno un costo di 65 milioni su CR7 che pesa tantissimo ma è facilmente riducibile (nel caso di crisi vera), basta non rinnovare o venderlo e la Juve va in attivo di 20 milioni automaticamente solo con questa operazione facilissima da realizzare peraltro, quindi il rischio aziendale è molto relativo... Se non lo hanno fatto è perche i numeri sono in linea con il piano, pensate che non avessero previsto un aumento di capitale di 300 milioni almeno due anni fa? E che non sapessero già allora che sarebbe andato in porto senza il minimo problema? La Juve deve entrare in un range di fatturato di top ten europa e con Ronaldo ci può entrare, avrà tempo di regolare i costi una volta raggiunto il target. Sulle plusvalenze forzate, dico solo che l'ultima l'ha fatta con il Barça, squadra che fattura un miliardo di euro... quindi non facciamo tanto i puritani quando è un costume (legale) che hanno tutti i club, inclusi i super top europei. 

Su Sarri: la stagione sta andando bene, aspettiamo fine stagione a giudicare anche Sarri. Di questi tempi con Allegri la Juve era campione d'Italia ma in primavera arrivavano morti e tutti rotti... Forse invece quest'anno (come lo scorso anno al Chelsea peraltro) Sarri arriva a marzo al top della forma. A quel punto non si potrà criticare. Allegri è stato sotituito non per il gioco (che Paratici non ha mai criticato) ma per le motivazioni e per i risultati deludenti in Champions (gli ultimi due anni), aspettiamo quelli. Paratici quindi per ora non ha sbagliato nelle priorità, anzi ha fatto bene, vedremo alla fine dell'anno come va ma i risultati per ora sono buoni. Non critichiamo cosi sulla base di emozioni...