Questa mattina uscirà la terza stagione di una grandissima serie Netflix, la più vista di sempre non in lingua inglese, spagnola ed attesissima da tutti i fan, già si prevedono record incredibili per l’uscita, ovvero oggi alle 9 del mattino sulla piattaforma streaming più amata da giovani e non giovani.

Ci saranno delle new entry, che stanno già creando scalpore e che aiuteranno professore e company a difendersi da tutti quelli che li stanno cercando per riuscire a catturarli e ad arrestarli, i protagonisti intanto sono in vacanza dopo il lungo rapimento degli ostaggi, tanto che uno dei rapitori e proprio un ostaggio si sono fidanzati e sono partiti insieme, tutti sono partiti per i posti che amano di più ma non pensate che sia finito tutto, infatti in men che non si dica tutti si sono messi alla ricerca dei rapinatori ed ora li hanno subito trovati, rapendone uno e mettendo ovviamente scompiglio in tutto il gruppo che decide di tornare alla zecca di stato per provare a fare scompiglio, perché “certe cose sono più importanti dei soldi”, che dire, sarà di certo una stagione bellissima e non vediamo l’ora di vederla tutta perché ci sono tutti i presupposti, nonostante la fitta concorrenza, la serie più bella dell’estate e sicuramente la più attesa.

Partiamo da lui, l’ideatore di tutto, che ha permesso la stupenda rapina e molto amato dal pubblico anche per altre serie di successo come “Il segreto” e “il molo rosso”, lui è ovviamente la mente della rapina, il professore, però non sembra essere un grandissimo appassionato di calcio nonostante sia uno spagnolo, ed è raro trovare spagnoli che non seguano il calcio, soprattutto per la dominazione spagnola degli ultimi anni.

A differenza di Alvaro Morte, “Berlino”, un altro protagonista tanto amato quanto odiato, che muore alla fine della seconda serie, salvando i suoi compagni ma nella terza serie lo abbiamo visto insieme al professore a Firenze, ma ancora non sappiamo se è un ricordo del professore oppure se è realmente vivo, lui è un grandissimo appassionato di calcio, infatti è un sostenitore del Barcellona, ma soprattutto di Leo Messi, uno dei suoi idoli in assoluto e suo grandissimo tifoso, il suo volto comparirà sicuramente nella serie, in molti fan, come quelli presenti a Firenze, sperano di vederlo vivo, anche se è molto difficile.

Passiamo adesso da una città all’altra, da Berlino prendiamo un aereo che ci porta direttamente in America, stavolta però a Denver, il personaggio che viene interpretato da Jaime Lorentero, parlavo proprio di lui e di Berlino quando ho scritto del fidanzamento tra ostaggio e rapinatore, infatti l’attore spagnolo è un grandissimo sostenitore dell’Atletico di Madrid, come più volte fa ribadisce in molte puntate della serie.

Adesso trasferiamoci in Asia, precisamente in Giappone, ed ancora più precisamente a Tokyo, nel mondo della Casa di Carta troveremo infatti una ragazza “salvata” dal professore, e che ha fatto innamorare di sé oltre a moltissimi telespettatori anche molti protagonisti, ma il fortunato è stato Rio, infatti nella terza stagione i due partiranno insieme in un’isola prima di essere scovati dalla polizia, che dopo averli trovati riesce a prendere e ad arrestare Rio, passiamo adesso al tifo dei due attori, la prima è nata a Barcellona e, anche se come possiamo vedere dai suoi social non segue il calcio, potrebbe essere una simpatizzante o sostenitrice del Barcellona, mentre il suo “fidanzato” Rio non segue neanche il calcio ma è uno sportivo come possiamo ben vedere dal suo fisico perfetto.

Adesso partiremo per un luogo molto freddo, quindi munitevi di coperte e di giubbotti perché in Finlandia, e più precisamente ad Helsinki, perché parliamo del gigante buono, che purtroppo però ha perso “suo fratello” Oslo nella seconda stagione, al di fuori della Casa di Carta lui è un tifoso del Paris Saint Germain, come possiamo vedere sul suo profilo di Instagram ama il calcio e segue molto la sua squadra.

Parliamo adesso dei nuovi personaggi che saranno protagonisti nella serie più amata e sicuramente impareremo a conoscere e qualcuno di questi ci starà simpatica come qualcun altro ci starà più simpatico, tra i candidati “simpatici” potrebbe esserci Palermo, interpretato da Rodrigo de la Serna, che aggiunge alla serie spagnola un altro po’ di Italia, dopo le scene girate a Firenze dell’incontro tra il professore e Berlino, l’attore argentino è uno dei più amati in patria e sicuramente sarà anche uno dei protagonisti che ci piacerà di più, ma piacerà molto anche agli appassionati di musica, è nato a Buenos Aires e potrebbe essere un tifoso del Boca, così come molti argentini, l’attore che sarà Palermo ha infine interpretato Papa Francesco nel film che racconta la vita del pontefice argentino.

Nuovi protagonisti anche Marsiglia, che sarà interpretato da Luka Peros, attore croato, ovviamente tifoso della nazionale croata, che sicuramente avrà seguito come tutti i suoi connazionali durante la strepitosa cavalcata ai Mondiali dello scorso anno terminata con la sconfitta ma questo mondiale ha determinato la vittoria del pallone d’oro di Luka Modric, giocatore del Real, che starà ugualmente simpatico a Luka nonostante l’attore sia tifoso blaugrana.

Al posto della detective delle scorse stagioni, Raquel Murillo, che dopo una lunga frequentazione tra sconosciuti durante la serie si è innamorata e fidanzata con il professore, c’è Alicia Sierra, interpretata da Najwa Nimri che sarà la nuova addetta a seguire il caso dei rapinatori con la maschera di Dalì.

Ma la serie si lega con il calcio anche per altri motivi, infatti i suoi spot sono stati amati dal pubblico ma non solo, anche la risposta a Neymar, chiedendogli con quale nome di quale città si sarebbe voluto chiamare sotto un suo post dove veniva fotografato con maschera e tuta della serie tv, ma adesso soffermiamoci sugli spot che avevamo introdotto prima, infatti in Polonia il protagonista dello spot della Casa di Carta è stato molto speciale, è stato infatti scelto “il pistolero Piatek” che ha annunciato la terza stagione con la sua celebre esultanza, quella del fucile che spara, proprio come i protagonisti della casa di carta che però durante le prime stagioni, avevano deciso di non sparare ma di usare le armi da fuoco solo in casi di emergenza, ma non è finita qui, infatti anche in argentina lo spot che annunciava la nuova stagione è stata annunciata da un altro ex calciatore argentino, Martin Palermo, gli autori hanno infatti scelto lui proprio perché il suo cognome corrisponde al nome del nuovo personaggio entrato nella serie tv.

Adesso abbiamo finito, ma voglio augurarvi una buona visione per la serie che è iniziata da poco, via alla maratona e godetevi la serie, detto questo vi saluto e vi do appuntamento a lunedì con una nuova top 11, ma domenica non dimenticatevi lo speciale delle notizie di mercato, con il meglio della settimana.

Seguite su instagram mattiabattagliacalciomercato per tutte le notizie e le anticipazioni sui miei nuovi articoli.