Il periodo del calciomercato in Europa si e' chiuso il due settembre, diversamente in altre zone e' ancora aperto, come in Qatar, dove si chiuderanno i battenti il trenta di settembre.
Per questo motivo il direttore sportivo della Roma, Gianluca Petrachi, starebbe pensando di approfittarne per piazzare l' ultimo colpo in uscita. Il giocatore in questione, sarebbe il flaco Pastore. Infatti, l' ex Palermo e PSG, da quando si e' trasferito all' ombra del Colosseo, non ha mai convinto pienamente la squadra giallorossa. Ha alternato prestazioni esaltanti, coronate anche con gol di grande fattura tecnica, a prestazioni del tutto anonime. Inoltre a questo, bisogna aggiungere i vari infortuni che hanno fermato l' argentino, proprio quando sembrasse essere tornato il flaco dei bei tempi. Appena arrivato a Roma, l' allora tecnico Di Francesco, decise di buttarlo sin da subito nella mischia e, Pastore, rispose con una prestazione di buon livello, ma soprattutto con un gol di tacco che fece pensare a tutti, tifosi giallorossi e non che, la squadra giallorossa era il posto ideale per rilanciare il giocatore argentino. Invece, quella della prima gara di Pastore fu soltanto una meteora che si spense ben presto.
Per tutta la stagione, il giocatore e' stato quasi una zavorra per la squadra giallorossa e amche piuttosto pesante, visto l' esoso stipendio che la societa' giallorossa deve sborsare nelle tasche di Pastore. Anche il nuovo tecnico giallorosso, il portoghese Fonseca, ha cercato di rilanciare Pastore, se non altro per cercare di ammortizzare la spesa, ma non c' e' stato verso, il flaco, appena il livello del gioco e degli allenamenti va su, si fwrma per qualche eisentimento muscolare.

Ecco allora che nella testa del dorettore sportivo Petrachi, ha iniziato a circolare la soluzione ideale per la squadra e in un certo senso anche per il giocatore stesso. La soluzione per risolvere il problema Pastore, arriva da un posto abbastanza lontano, il Qatar, che ha gia' ospitato altri giocatori del campionato italiano e non solo. Il calciomercato nel Paese dei grandi sceicchi e' ancora aperto, almeno fino al trenta di settembre. Inoltre per Pastore, sarebbe la soluzione ideale per diversi motivi, infatti, per prima cosa nel Paese dell' oro nero, non ci sarebbero grossi problemi per addossarsi il lauto stipendio del giocatore argentino, altra cosa di grande importanza e' il livello del calcio giocato in Qatar. Infatti, non si gioca di sicuro lo stesso calcio tattico, tecnico e, soprattutto, fisico che si gioca in Italia e nel resto d' Europa. Questo farebbe in modo che Pastore non dovrebbe mettere il suo fisico, continuamente sotto pressione.

Se il trasferimento di Pastore, dalla Roma al Qatar ci sara', ancora non e' dato saperlo, visto che, almeno per il momento, sembrerebbe una parvenza di idea, ancora non del tutto sicura e ancora poco chiara, ma se la Roma, vuole realmente sfoltire la rosa, bisogna che dia un grossa accellerata, perche', alla fine di settembre, non mancano, poi, tanti giorni, anche se, comunque, il talentuoso direttore sportivo giallorosso, Gianluca Petrachi, ha mostrato a tutti che fino a quando non si chiudono realmente le porte del calciomercato, ogni momento e' buono per piazzare il colpo, Mkhitaryan ne e' la prova lampante.