Oltre a Skriniar, il trio difensivo è composto da De Vrij e Bastoni che hanno dimostrato tanta bravuta a livello tecnico e mentale. 

Stefan De Vrij è il maestro della difesa interista. Al centro dei tre, ha guidato alla grande il reparto sbrogliando sempre situazioni critiche e guidando la linea dei difensori dimostrando autorità e forza.

Arrivato a zero nel 2019, si è rivelato un grandissimo colpo che ha contribuito alla crescita dell'Inter e allo scudetto.  

Sia con Spalletti che con Conte ha sempre dimostrato grande affidabilità.

Non solo  difensore in grado di marcare molto bene gli attaccanti avversari, ma anche la capacità di impostare e di partecipare all'azione offensiva della squadra.

Con Skriniar e Bastoni ha formato e forma un trio difensivo importante che ha garantito solidità e certezze davanti ad Handanovic.  

L'olandese è stata la guida della difesa  e ha condotto bene questo ruolo.  

Per vincere gli scudetti, servono difensori forti. De Vrij rientra nella categoria.

Un Campione con la C maiuscola. 

Alessandro Bastoni è stata una mossa vinta da parte di Antonio Conte.

Nessuno mai avrebbe  scommesso che  un giocatore proveniente dalla primavera dell'Atalanta, dopo una stagione al Parma, sarebbe diventato titolare fisso e contribuire alla vittoria del 19 scudetto interista.

Tanta personalità e coraggio sia da parte di Conte che da parte sua. 

L'assist per Barella contro la Juventus rappresenta una ciliegina sulla torta.  

Gli interventi dei difensori non rimangono  nei tabellini come i goal, ma  questi sono determinati  allo stesso modo. 

Sia Bastoni, sia De Vrij sia Skriniar hanno formato un muro che ha permesso all'Inter di vincere lo scudetto. 

Perchè i campionati si vincono anche con le forti difese. 

Bassano Giancarlo.