La scorsa stagione, la Roma di Di Francesco prima e Ranieri poi, ha avuto un triste primato che, sicuramente, le altre squadre di serie A e non solo, non hanno intenzione di eguagliare.
Infatti la squadra giallorossa ha avuto un numero eccessivo di infortuni, piu' di cinquanta. Il Presidente giallorosso, dinanzi a un numero cosi' elevato, e' andato su tutte le furie, attribuendo tutti questi infortuni alle varie figure presenti al centro sportivo di Trigoria.
Proprio per non ripetere la stessa triste situazione della scorsa stagione, all'inizio di questa nuova stagione il numero uno giallorosso ha dato mandato ai suoi uomini di fiducia di portare a Roma nuovi professionisti che si dovranno occupare durante la stagione di evitare il triste primato. Cosi', licenziate alcune figure legate anche all'ex allenatore Di Francesco, si sono aperte le porte di Trigoria per il professore Massimo Mannara che, in passato, ha offerto le sue prestazioni a Parma e Milan, per un radiologo direttamente da Villa Stuart, per alcuni uomini di fiducia arrivati direttamente con il nuovo tecnico Fonseca e, per non lasciare nulla di intentato, a macchine di ultima generazione.
Inoltre, proprio per cambiare la tendenza agli infortuni troppo frequenti, si e' deciso di intervenire anche su come gestire gli allenamenti dei giallorossi. Infatti, le ore in palestra sono state diminuite e al primo segnale di dolore, il giocatore sara' fermato precauzionalmente. Addirittura, si e' deciso di intervenire anche sulla dieta degli stessi giallorossi. Oltre a tutto questo, su richiesta esplicita di Fonseca, e' stato rifatto il manto erboso del campo B del centro sportivo di Trigoria che sara' pronto a breve.
Purtroppo, nonostante tutti questi accorgimenti, non sono mancati, almeno nella primissima fase della stagione, alcuni infortuni, come quello di Perotti, che si e' fermato per circa due mesi, quello di Under, che si e' infortunato, mentre era con la sua nazionale turca e che, aspetta di conoscere proprio oggi la vera entita' del suo infortunio e i tempi di recupero, quello di Bianda, che ha dovuto cambiare, addirittura il suo cammino, visto che era pronto per lui il ritorno tramite un prestito in Francia.

Speriamo, naturalmente, che la Roma riesca a venire fuori il prima possibile da questa brutta, bruttissima situazione, perche' cinquanta e piu' infortuni cambierebbero in negativo anche la stagione della squadra con il maggior numero di super campioni.