Roma, è ufficiale Veretout dopo l’arrivo di Mancini, arriva anche Veretout, nello speciale a lui dedicato abbiamo riletto tutti i giorni che hanno sancito la sua trattativa, dal primo fino a ieri, il giorno della riuscita della trattativa che ha sancito il passaggio del centrocampista francese alla Roma, Veretout andrà ad affiancare Pellegrini e Cristante, e sostituirà il connazionale Nzonzi dopo una stagione molto deludente da parte dell’ex Siviglia, che non ha convinto nessuno e per questo sarà ceduto, in pole ci sono Marsiglia e Lione. In difesa è arrivato anche un altro grande talento italiano, parliamo di Gianluca Mancini che questa mattina ha svolto le visite mediche e che è stato pagato dalla Roma in prestito, per 2 milioni, più 19 per il riscatto, che sarà pagato invece tra un anno, proprio con la stessa formula del suo ex compagno Cristante, mentre sono in uscita tre giocatori giallorossi, uno di questi lo abbiamo già annunciato in precedenza, lui infatti è Nzonzi, l’altro invece è Maxime Gonalons, in uscita dopo il prestito al Siviglia dopo una stagione deludente di due anni fa alla Roma ed ora è pronto a partire alla volta della Premier, su di lui infatti ci sarebbe il Newcastle, il terzo partente è invece Ante Coric, che lascerà però Roma con la formula del prestito dopo un anno da seduto in panchina, su di lui ci sono alcune squadre di Serie A ma anche qualche club di Premier, se questi tre giocatori partiranno, allora sicuramente la Roma farà un altro centrocampista, il favorito è Almendra del Boca, dove è probabile che andrà a giocare Daniele De Rossi,che ha una clausola di 27 milioni. Prima stavamo parlando di Mancini, in entrata alla Roma, il difensore è arrivato soprattutto dopo l’accelerata di Petrachi, a seguito delle difficoltà che sono arrivate da Londra, con Aldeweireld, come appunto il ds giallorosso ha detto in conferenza stampa, come se la trattativa fosse al passato ma se la trattativa dovesse continuare, allora i giallorossi potrebbero decidere di fare un’offerta minore della clausola di 28 milioni che scadrà il 25 luglio, e dunque la Roma potrebbe proporre un’offerta senza però inserire Zaniolo nella trattativa, come aveva proposto in precedenza il Tottenham.

 

Juventus, ecco il difensore che tutti i tifosi attendevano, ieri infatti intorno alle 22.10 è arrivato A Caselle Matthis De Ligt, difensore 19enne pagato 75 milioni dai bianconeri che andrà a formare un’ottima coppia difensiva con Chiellini, per cercare finalmente di riuscire a vincere la Champions, la Juve si sistema in difesa per almeno altri 10 anni , e sicuramente potrà anche crescere a fianco di un Giorgio Chiellini e soprattutto con Maurizio Sarri, che è un vero e proprio “maniaco” della fase difensiva, tanto che già dall’esperienza napoletana segue i movimenti difensivi in allenamento con il drone, per migliorare sempre di più e magari per provare a vincere, finalmente con i nuovi arrivati, la Champions. Dopo gli arrivi, a parametro zero di Rabiot e Ramsey, due giocatori di livello che potranno di certo aiutare la Juve ad arrivare fino in fondo nella “Coppa dalle grandi orecchie”, questa è stato annunciato da diversi giornali che la Juve sarebbe interessata a fare il colpaccio, dopo Ronaldo si avvicina anche un altro grande fenomeno, un grande sogno, ma con la Juve ci si può aspettare di tutto, intanto in uscita oltre al solito Gonzalo Higuain, in attacco c’è anche Mario Mandzukic, su di lui infatti non ci sono molte squadre ma in queste ultime ore sembra essere piombato l’Everton sull’attaccante croato.

Questa mattina De Ligt ha iniziato le visite mediche, per terminarle intorno alle 16:00 questo pomeriggio, ma intorno alle 13:00 c’è stata una pausa pranzo, al suo arrivo intorno alle 8:35 quasi 300 tifosi, l’olandese ha firmato autografi e scattato foto ed il coro che i tifosi hanno cantato è ovviamente la richiesta di portare la Champions a Torino, oggi ha parlato anche Mino Raiola, l’agente ha risposto alle domande dei giornalisti, che gli hanno chiesto del futuro che riguarda i suoi assistiti più celebri, ovviamente Pogba, Balotelli e Kean, i più richiesti al momento, ma per i primi due ha risposto con un semplice “vivo alla giornata” e per il terzo giocatore, accostato ad Ajax e Inter, ha detto che lui è come De Ligt, e che per il suo futuro si vedrà.

 

Arsenal, ecco l’ospite internazionale di oggi, che questa notte sarà impegnato nella sfida contro il Bayern, in conferenza ha parlato Unay Emery, che oltre alla partita ha risposto a molte altre domande, tra cui il nuovo acquisto Martinelli e la situazione che riguarda Koscienly.

Unai Emery è tornata per la prima volta di fronte ai media per questa stagione e avrà molto da discutere dopo che l'Arsenal ha iniziato la sua pre-stagione a Denver.

Una giovane parte dell'Arsenal ha fatto un ottima lavoro contro i Colorado Rapids a Denver con gol di Bukayo Saka, James Olayinka e Gabriel Martinelli ottenendo un impressionante 3-0 per una squadra che era in gran parte composta da giovani potenziali fino alla fine del secondo tempo .

È stato il perfetto inizio di un frenetico tour americano che vedrà l'Arsenal affrontare il Bayern Monaco a Los Angeles a meno di 48 ore da ora prima delle partite contro la Fiorentina e il Real Madrid sulla costa orientale.

Ovviamente Emery avrà molte più questioni da discutere rispetto alle prestazioni di una parte giovanile contro avversari indeboliti.

La conferenza stampa di stasera sarà la prima volta che parlerà di Laurent Koscielny da quando il francese ha scosso l'Arsenal rifiutandosi di partecipare al tour negli Stati Uniti, mentre si è impegnato a forzare un ritorno in Francia. C'è un futuro per il capitano del club mentre attende l'esito della sua azione disciplinare? Emery potrebbe darci un suggerimento oggi. C'è anche la piccola questione del business dei trasferimenti, che è certa di dominare l'agenda dopo una finestra in cui l'unica aggiunta dell'Arsenal finora è stata Martinelli, un giovane attaccante che è stato firmato con almeno un occhio sul futuro.Tuttavia l'Arsenal è occupato nel mercato e ad Emery potrebbe essere chiesto di affrontare lo stato delle mosse dei Gunners per Kieran Tierney, William Saliba e Wilfried Zaha.

 

Emery su Ljungberg e Edu

Sono due ex giocatori dell'Arsenal. Freddie stava lavorando l'anno scorso con gli U23, ma quando ci ha proposto il club le due cose sono cambiate.

"Sono molto felice con Freddie. Edu ha giocato qui e io ero il suo allenatore a Valencia.

"Ha esperienza, conosce l'Arsenal ed è molto bravo.

"Abbiamo trovato la persona migliore per aiutarci con esperienza, conoscendo questo club. È Edu. Per me è l'uomo perfetto per farlo. "

 

 

Come si preparerà per il Bayern?

Giocheremo mercoledì contro il Bayern, abbiamo solo due giorni di riposo, ma l'idea era di giocare con i giovani oggi. Mercoledì useremo alcuni giocatori diversi, come Sokratis, Xhaka e Reiss Nelson.

"La nostra preparazione qui è molto importante. Il club sta funzionando molto bene, la nostra idea è di continuare a creare ".

 

Nuovi acquisti?

Il club sta continuando a lavorare. Parliamo ogni giorno con il club, anche con Edu.

Bisogna lavorare con pazienza e calma e prendere la decisione migliore. Abbiamo buoni giovani giocatori ma abbiamo bisogno di qualcuno che ci aiuti. "Preferirei prendere la decisione migliore con pazienza, se dobbiamo aspettare che sia meglio."

 

Emery su Koscielny

Ho parlato con lui tre volte sulla la sua situazione. Volevamo che venisse con noi, ma ha deciso di rimanere. Ora è una questione per il club. "Ha un contratto di un anno in più con noi. Per me è un giocatore importante. Ora è una questione per lui e per il club. Il club e lui devono parlare e stanno parlando della sua situazione. "Non posso dire altro."

Martinelli potrebbe essere intorno alla prima squadra?

  1. nostra idea è di dare a ogni giovane giocatore la possibilità di stare con noi, prima nel campo di allenamento e dopo nelle partite. "L'idea è di continuare a lavorare con loro e dar loro delle opportunità. Avranno le possibilità di mostrarci cosa possono fare. "

Ecco Unai

È la nostra prima partita, stiamo lavorando molto bene qui a Los Angeles e la prima partita è stata buona per usare diversi giovani giocatori, per dare loro la possibilità di mostrare la loro qualità, impegno e l'idea di aiutare la squadra.

"L'atmosfera qui era perfetta, molti sostenitori dell'Arsenal e abbiamo avuto una buona giornata qui."

Conor Casey su quello che ha imparato dall'Arsenal

“Sono una squadra di qualità, a volte è stato difficile ottenere la palla.

"Ovviamente sono molto allenati e controllano la palla molto bene. Siamo stati molto bravi senza palla ... c'era molto da portare via. "

Sull’allenatore del Colorado.

Era enorme, lo si poteva sentire nell'aria che camminava. Così tante persone importanti che fanno parte di questo club. "E 'stata una grande serata per tutti”

 

 

Speciale Ritiri

Napoli, oggi ritiro molto faticoso per gli azzurri a Dimaro, tra tuoni, lampi e molta molta acqua gli azzurri si sono allenati tra campo e palestra, con una partitella molto divertente tra i mille spettatori, inoltre Dries Mertens ha parlato molto in un’intervista rilasciata questa mattina, ha parlato anche di Sarri, l’allenatore che lo ha cambiato molto, facendolo diventare un vero e proprio bomber, “Io gli voglio bene ugualmente” ha detto il ragazzo oltre a precisare di voler continuare a giocare con il Napoli, rinnovando il contratto in scadenza tra un anno, e magari raggiungere anche il record di gol.

 

 

 

Ultim’ora:

In queste ultime ore c’è una clamorosa indiscrezione che arriva dalla Spagna, infatti la Juve sarebbe pronta ad inserirsi per Neymar, in uscita dal PSG e seguitissimo dal Barcellona, domani gli dedicheremo un intero speciale di notizie di giornata

 

Mitragliatrice:

Salernitana, fatta per Billeng

Milan, rispunta l’idea Nastasic

Cagliari, possibili gli arrivi di due centrocampisti, il primo è Nandez

Teramo, è arrivato Pizzauti

Samp, fatta per Avogadri

Atletico, Diego Costa verso il Flamengo

Spezia, arriva Ricci

Perugia, torna Carraro

Pordenone, arriva Pobega dal Milan

Padova, dalla Juve arriva Mokulu

Benfica, ufficiale Perin

Cagliari, quasi fatta per Rog, al Napoli 18 milioni più bonus

Perugia, fatta per todorovic

Parma, ufficiale Cornelius, ieri le visite

Porto, Trapp o Rulli per il dopo Casillas

Novara, arriva Pogliano Dal chievo

Hellas Verona, affare in chiusura per Verre

Vicenza, idea Gianluca Sansone

Marsiglia, raggiunto l’accordo con Dario Benedetto

Brescia fatta per Chancellor, giocatore venezuelano fresco di Coppa America

Boca, De Rossi ha deciso: andrà al Boca Juniors dal suo amico Burdisso