Incredibile allo stadio Diego Maradona! Il Napoli gioca praticamente ad una porta sola e crea innumerevoli occasioni: Insigne, Lozano e Politano sprecano decisamente troppo e al duplice fischio si rientra negli spogliatoi sullo zero a zero. Gattuso prova a cambiare qualcosa e lancia nella mischia Petagna. Il bomber ex Spal segna un gol da centravanti e regala il vantaggio alla sua squadra.
Nel finale succede di tutto. Gli ospiti trovano il pari con un rigore: Nzola è freddo e batte Ospina. Nonostante l’espulsione di Ismajili, lo Spezia trova la forza di passare addirittura in vantaggio con Pobega. Gli azzurri perdono una colossale occasione di riportarsi a ridosso nelle prime della classe: la banda di Gattuso non riesce proprio ad avere continuità.

NAPOLI (4-2-3-1) – Ospina 5.5; Di Lorenzo 5.5, Manolas 5, Maksimovic 5, Mario Rui 4.5; Fabian Ruiz 4 (85′ Llorente s.v), Bakayoko 5.5 (76′ Lobotka 6); Politano 5.5 (53′ Petagna 6.5), Zielinski 5 (76′ Elmas 5), Insigne 6; Lozano 6. All. Gattuso.

SPEZIA (4-3-3) – Provedel 7.5; Vignali 6, Terzi 6.5, Ismajli 5, Marchizza 5.5; Maggiore 6, Agoumé 6, Deiola 6 (46′ Pobega 7); Agudelo 6 (46′ Gyasi 6.5), Nzola 7, Farias 6 (79′ Erlic s.v). All. Italiano

Reti: 58′ Petagna (N), 68′ Nzola (S), 81′ Pobega (S)

Ammoniti: 61′ Ismajili (S), 65′ Pobega (S), 72′ Maggiore (S), 87′ Di Lorenzo (N), 88′ Terzi (S, 93′ Manolas (N)

Espulsi: 77′ Ismajili (S)