La campagna acquisti del Milan si può certamente definire una scommessa. Non sono arrivati giocatori top, ma calciatori di prospettiva che possono essere valorizzati dal gioco di Giampaolo. Krunic, Bennacer, Rodriguez, Duarte e Leo sono tutti da scoprire in una realtà come quella del Milan, la cui maglia peserà comunque a questi calciatori per la storia e il blasone del club rossonero. I giocatori che indossano le maglie di club come Juventus, Inter e Milan subiscono una pressione notevolmente superiore rispetto a quella che sentirebbero indossando altre maglie.  

In ogni caso bisogna dire che, in questi anni, sia Inter che Milan non sono mai state sufficientemente accorte nel costruire pazientemente squadre che potessero crescere nel tempo, ma hanno speso soldi per l'immediato mettendo a repentaglio il progetto tenico dopo poco tempo. La società Milan dovrà dare fiducia a Giampaolo anche negli eventuali momenti di difficoltà, che in una stagione possono capitare. Perchè per dare un significato importante al mercato serve che i giocatori presi vengano valorizzati all'interno di un contesto collettivo. Lavorando con giocatori di prospettiva, la società non deve pretendere immediati risultati ma lasciare lavorare il tecnico. Se la scommessa sarà vincente, il Milan potrà ambire a creare delle basi importanti per il futuro.

Bassano Giancarlo