Negli scorsi giorni e  in queste ore stiamo assistendo alla partenza di diversi calciatori che, tramite volo privato, ritornano nel paese d'origine. A mio avviso bisogna avere il coraggio di condannare questi soggetti e anche perchè chiedersi viene permesso a loro di farlo. 
Come per Ronaldo, ci dicono che  Higuain sia partito perchè la madre sta male: è comprensibilissimo dal punto di vista umano che l'attaccante argentino  voglio stare accanto a lei in questo momento delicato. Auguriamo a lei una pronta guarigione.

Ma che diciamo di quelle persone che non sono potute andare a visitare il proprio parente malato e non hanno potuto nemmeno dargli l'ultimo saluto?  

Un sacrificio  forte, ma chi lo ha fatto ha sbagliato e a volte ha contagiato il proprio parente determinandone con il suo irresponsabile gesto (ovviamente involontario) la morte. 

Come ci dice il  Ministero della Salute, il Coronavirus  si diffonde principalmente entrando  in contatto con una persona malata. Quindi potenzialmente è anche pericoloso per una persona proveniente da un paese particolarmente colpito da questo virus andare all'estero, anche se per motivi assolutamente e umanamente comprensibili.

Chi cerca di giustificare Higuain, come lo fa con Khedira, Pjanic, Douglas Costa, Leao, Ibrahimovic, Thiago Silva, Neymar?
Tutti questi giocatori hanno parenti ammalati? 
Un'altra questione: essendo  alcuni giocatori della Juventus stati trovati positivi, perchè viene permesso ad alcuni giocatori della rosa di partire?

Rugani, Matuidi e Dybala sono stati trovati positivi.

Nessuno dell'Inter è stato trovato positivo, però tutta la squadra fa la quarantena e nessun  giocatore ha preso un volo privato per tornare nel suo paese d'origine.

La moglie di  Thiago Silva ha addirittura dichiarato che lei e sua moglie sono partiti perché in Francia non c'era cibo, e perché nella loro a casa in Brasile c'era la piscina. Una cosa imbarazzante. Contro ogni senso del pudore e della vergogna.

Se i sacrifici  vengono fatti dalle persone "normali", che hanno uno stipendio "normale e un lavoro "normale, non vedo perchè non possano farlo anche loro. Perchè Ronaldo, Ibrahimovic sì e un "Mario Rossi" no? 

Ho molto apprezzato il messaggio che su Instagram ha scritto il portiere della Juventus, Szczesny, riguardante il fatto che a lui manca tanto la famiglia, ma che rimane in Italia per stare affianco al popolo italiano. Un messaggio importante che però non è stato raccolto e seguito dagli  altri suoi colleghi.

Bassano Giancarlo



Prendetevi 5-10 minuti e provate a compilare un semplice sondaggio per ricevere subito uno sconto immediato su carte regalo Amazon, Decathlon, Eataly o Trenitalia. Questo il link da cliccare: calciomercato.com/madai