Lukaku sembra ormai a un passo dal Chelsea per 130 milioni.  L'Inter al suo posto sembrerebbe  aver in mente di prendere Zapata.

Lukaku è una perdita tecnica clamorosa. Il belga è il fulcro del gioco neroazzurro  oltre che leader del gruppo. Lukaku è un  trascinatore della squadra che ha formato con Lautaro una coppia eccezionale che ha portato la squadra nerazzurra a vincere lo scudetto dopo un ottimo secondo posto e la finale di  Europa League. 

Con Lautaro l'intesa è eccezionale sia dentro il campo che fuori. La loro empatia si vede a occhio nudo in campo. Ma non solo con Lautaro. Lui  è capace di giocare anche spalle alla porta e far salire la squadra guidandone i movimenti.  La sua prestanza fisica è micidiale nell'impegnare gli avversari e creare spazio  per i suoi compagni.

Pensiamo all'intesa con Barella, Hakimi, Brozovic. Il suo peso è importante nella squadra e cederlo è un errore clamoroso. Sopratutto se non lo sostituisci con un big. Una follia pura.

Inutile che adesso ,attraverso i media,  la dirigenza cerchi di scaricare tutto su Lukaku. Se vogliono possono dire di no e respingere le offerte del Chelsea che sono pesanti. Ma puoi farla questa operazione se sei in grado di sostituirlo con un  big.

Altrimenti non devi farla. Non solo ti precludi la possibilità di rivincere lo scudetto ma anche di entrare  tra le prime quattro. Sarà difficilissimo senza Lukaku competere anche per arrivare in champions.

Se prendi  Kane, allora la perdita sarebbe meno dolorosa. Ma altrimenti sarebbe un passo indietro tecnico notevole. 

Un errore grave e folle che la dirigenza non doveva fare. Inzaghi dovrà fare i miracoli. 

 

Bassano Giancarlo.