Nella seconda settimana di trattativa intensa, la Juventus per convincere il Sassuolo sta spingendosi oltre le sue aspettative di trattativa, mentre la società neroverde sembra non volersi smuovere dalla richiesta di 40 milioni cash. Ma andiamo per ordine e vediamo ad oggi quali sono state le offerte della Juventus per convincere il Sassuolo a cedere Manuel Locatelli.

1. 20 Milioni più contropartita
La Juventus segue il centrocampista da più di una stagione, non soltanto nell'ultima dove è esploso in modo definitivo nel club e in Nazionale italiana. La Juventus quindi ha provato a convincere al termine della stagione corrente a fare un'offerta al Sassuolo, poco prima dell'inizio dell'Europeo, mettendo sul tavolo 20 milioni di Euro più il difensore centrale rumeno classe 2002 Radu Dragusin. Il Sassuolo però ha detto no, spingendo ancora una volta sulla richiesta di 40 milioni di Euro, forte dell'offerta dell'Arsenal che avrebbe addirittura superato la richiesta.

2. 25 Milioni cash più un giovane primavera a scelta
La Juventus quindi nel bel mezzo dell'Europeo fa il suo rilancio quindi 25 milioni di Euro più un giovane da scegliere tra la primavera, tra i tanti il forte terzino belga Koni De Winter classe 2002. Ma il Sassuolo sembra non sentirci, anzi continua a far valere la sua richiesta e continua a resistere magari con Locatelli che decida di andare in Premier.

3. 25 Milioni più contropartita e il 25% della rivendita 
L'ultima offerta bianconera, di poch giorni fa, è di mettere sul tavolo un'offerta importantissima, quindi i soliti 25 milioni, una contropartita che possa essere Radu Dragusin, giocatore Under23 o Primavera, più il 25% qualora decidesse di cedere in futuro Manuel Locatelli ad un'altra squadra. Ma sembra che anche questa volta il club neroverde abbia risposta con la medesima "40 Milioni o Locatelli non si muove".

Ora però dobbiamo anche parlare di un'altra cosa, perchè sarà quello che alla fine deciderà questa trattativa, la volontà del giocatore.
Manuel Locatelli, ha sentito la società e il suo procuratore, ai quali ha ribadito che non ha nessuna intenzione di lasciare l'Italia, e che se lascerà il Sassuolo sarà soltanto per la Juventus, di cui nutre una fortissima stima, essendo tifoso bianconero fin da bambino. Il giovane centrocampista, fresco Campione d'Europa con l'Italia, non ha nessuna intenzione di ascoltare altre offerte, in primis perchè non vuole lasciare l'Italia, secondo poi perchè vuole continuare a giocare nel nostro paese. Locatelli ha ben specificato alla società, appena terminato l'Europeo, che la sua scelta è una: restare al Sassuolo o andare alla Juventus, non calcolando nessuna alternativa che sia italiana o straniera. Ora il Sassuolo dovrà decidere se mantenere Locatelli in neroverde anche nella prossima stagione rifiutando le offensive della Juventus, oppure cedere ma non alle sue richieste, anche perchè la società bianconera comincia a stancarsi, e il prossimo rifiuto potrebbe far cadere la trattativa e portarla a virare su un altro giocatore. 
La società bianconera, nei panni di Federico Cherubini, sta vagliando le offerte per Aaron Ramsey, che sembra in direzione Tottenham, nuovo club dell'ex Ds Fabio Paratici, e si sta guardando intorno per trovare una possibile alternativa se il Sassuolo continuerà a dire no.

I tempi si accorciano e il campionato è sempre più vicino alla riapertura, quindi se non si chiude entro le prossime due settimane la trattativa potrà considerarsi chiusa in un modo o nell'altro. Il Sassuolo è avvertito...