Icardi non è più il capitano dell’Inter, gli è stata tolta la fascia da capitano! La notizia “bomba” in poche ore circola come un fiume in piena tra le radio, tv e social media nazionali e internazionali;

La fascia di capitano passa da Manuel ICARDI a Samir Handanovič, portierone nerazzurro;

In anteprima mondiale Calciomercato.com intervista il noto opinionista del blog “Vivo per Lei”, Mr Oronzo Canà.

Mr. Oronzo nel suo articolo del 12/12/2018 con titolo “SPALLETTI vattene! Ausilio dove lo mettiamo?”, scriveva che il problema principale dell’Inter era soprattutto il tormentato rapporto tra la ICARDINARA SPA e la società nerazzurra;

Mr. Oronzo Canà: << È una scena già vista, Icardi e sua moglie dovevano aspettarselo; Non si scherza con il fuoco. Non tutti sono come Ausilio che mette gli obiettivi personali davanti a quelli della squadra>>. <<Ricorda il tormentato rapporto tra Spalletti e Totti/Blasi? Spalletti è un buonissimo allenatore che non sopporta le prime donne in squadra; Lo ha dichiarato pubblicamente più di una volta; Nell’Inter di prime donne ce ne sono due, una in campo e l’altra fuori>>.

Troppe vero?

Mr. Oronzo Canà: <<Certo una società vincente deve essere organizzata sia dentro che fuori dal campo! I trofei vinti negli ultimi anni dimostrano che l’Inter non ha una società competitiva; Non ha caso, recentemente è stato preso uno dei migliori dirigenti sportivi che ha vinto tutto contro la Juventus: “Giuseppe Marotta”; Ricordiamoci come ha gestito alla Juventus un campione osannato dai tifosi come Alex Del Piero, colpevole di aver osato mettere in discussione la forza della società”.

Pensa che sia una frattura ricomponibile?

Mr. Oronzo Canà: <<Assolutamente no, Icardi è destinato per un altro campionato forse quello inglese o spagnolo. L'inter ha tra le mani un altro centravanti sempre argentino che milita nella JUVENTUS>>.

Secondo lei, in questa stagione l’Inter può fare a meno di un campione come ICARDI?

Mr. Oronzo Canà: <<Tecnicamente il centravanti argentino è molto importante per poter centrare l’obiettivo della qualificazione alla fase a giorni della Champions League. La rosa perde tecnicamente un elemento molto valido ma nello stesso tempo tutti i restanti calciatori neroazzurri non avranno più alibi e saranno costretti a dare il massimo a ogni partita. Questo lo vedo come un vantaggio, la motivazione spesso nel calcio è fondamentale!>>.

Quindi secondo Lei questa situazione spinosa potrebbe portare per sino dei vantaggi?

Mr. Oronzo Canà: <<Nel calcio, prima di essere un buonissimo calciatore devi soprattutto essere un leader, Icardi ha dimostrato di non esserlo perché troppo condizionato dalla moglie e comunque non riconosciuto tale dalla maggior parte dei calciatori della rosa nerazzurra>>. <<Di conseguenza, L’Inter per il proseguo della stagione può fare a meno del centravanti argentino>>

Mr. Oronzo Cana se la sente di abbozzare il prossimo attacco titolare dell’Inter?

Mr. Oronzo Cana: <<Certamente: Perisic, Keita (Lautaro Martinez) e Politano>>.

Un’ultima domanda, Mr. Oronzo Canà: “Spalletti resterà il prossimo allenatore dell’Inter?”;

Mr. Oronzo Cana: <<il destino di Luciano Spalletti è stato già deciso! L’allenatore toscano in accordo con la società nerazzurra rescinderà consensualmente il contratto; Per la stagione in corsa, Marotta e Spalletti hanno fatto un giuramento segreto: portare i nerazzurri più in alto possibile nella parte sinistra della classifica di serie A>>

Notizia bomba, Mr. Oronzo, allora chi sarà il prossimo allenatore dell’Inter?

Mr. Oronzo Cana: <<Antonio Conte! E' stato già deciso, quando l'inter ha scelto Marotta!>>