La Juventus non si muove troppo, ma quando lo fa rumoreggia.
Se vediamo l'Inter ha fatto il mercato di gennaio quasi come fosse l'estivo dove i arrivano i grandi colpi, mentre la Juventus fa sempre l'esatto contrario, compra bene in estate e lascia in sordina il mercato di riparazioni da sempre. Detto questo adesso si affaccia una possibile trattativa per i bianconeri attratti dal terzino sinistro Layvin Kurzawa di origini polacche-guadalupensi ma nazionale francese, del quale si è vociferato in questi ultimi giorni per uno scambio con il terzino bianconero Mattia De Sciglio, entrambe sembrano fuori progetto dei due tecnici Tuchel e Sarri, ma qualcosa fa si che questa trattativa ben avviata negli ultimi quattro giorni non si riesca a chiudere e sembra che a bloccare tutto sia la Juventus, perchè non convinta dallo scambio. Tuchel nella scorsa fine settimana non ha convocato Kurzawa proprio per questa situazione che si stava per presentare, anche la Juventus non ha avuto in campo De Sciglio che però rientra da un infortunio proprio in questa settimana.

Cosa blocca la Juventus? La duttilità di De Sciglio, infatti il terzino bianconero è utilizzabile sia a destra che a sinistra, cosa che Kurzawa è abile solo sulla sinistra.
La Juventus pensava a questo scambio visto che sulla destra sembra sempre più orientata a puntare su Juan Cuadrado oltre che Danilo, e De Sciglio sarebbe il sacrificio per portare un degno sostituto ad Alex Sandro sempre più presente in campo e che non riesce a rifiatare. La Juventus quindi si era guardata intorno in questo periodo e aveva poggiato il suo sguardo proprio sul francese del PSG, al quale piace da tempo Mattia De Sciglio, al quale aveva fatto un tentativo in estate con una offerta da 12 milioni di Euro, rispedito al mittente dalla società bianconera. Così si è atteso questo mercato di riparazione al quale la Juventus ripensando a quell'offerta in estate rifiutata hanno inserito uno scambio alla pari tra De Sciglio e Kurzawa, il puzzle sembra completarsi con il sì del PSG, ma proprio all'ultimo la Juventus si è tirata indietro, ha messo un freno, non a mano, ma ha poggiato leggermente il piede sul freno rallentando questa speditissima trattativa che correva come un beep beep.
La Juventus quindi sembra tenere duro a meno di un rilancio da parte del PSG, che per portarsi a casa De Sciglio invogli i bianconeri alzando l'offerta magari mettendo sul piatto una decina di milioni e Kurzawa, cosa che al momento il club parigino non intende nemmeno pensarci, quindi tutto dovrebbe chiudersi con un nulla di fatto e i giocatori restare ognuno nella propria squadra, forse il tutto potrebbe riaprirsi in estate, ma per ora sembra chiudersi senza speranza.