La Juventus pare che in queste ore stia facendo di tutto per ottenere, e giustamente, il rinvio della partita di domani sera con i nerazzurri. Molteplici sono i fattori che a mio avviso depongono per questa soluzione.

Il primo e' quello che ci sia pur sempre il rischio di contagio, poi c'e' il fattore sportivo, non essendoci il pubblico in una partita come questa, molto sentita per la tifoseria, ci sarebbe un vantaggio innegabile per i nerazzurri in questo snodo fondamentale per il campionato. Sarebbe anche un brutto spot da mandare in mondovisione circa l'emergenza sanitaria italiana.

Queste sono pero' questioni marginali.

Il vero motivo e' di ordine economico, in termini di mancato incasso, ma soprattutto per le azioni di risarcimento danni che molti, che avevano preso il biglietto, tramite le associazioni dei consumatori, minacciano nei confronti della sociera' bianconera.

Se la partita fosse rinviata infatti non ci sarebbe nessun obbligo di risarcire il biglietto. Nel caso in cui invece si giocasse a porte chiuse, e non perche' lo stadio sia squalificato, essendosi consumato l'evento, ci sono gli estremi per i risarcimenti secondo molti esperti.

A questo punto chi paga? Una partita come Juventus-Inter incide sul bilancio, chi poi mette la Juventus al riparo da azioni legali?

La decisione piu' corretta sarebbe a questo punto, per motivi di ordine pubblico, quella di rinviare la partita per vedere se il rischio contagio diminuisca, ma ci si crede poco, o fin quando il governo non affronti seriamente la questione economica dei danni che comporta giocare un campionato di calcio a porte chiuse.

Ci saranno misure fiscali o altri aiuti per le squadre di calcio? Perche' se si dovesse giocare a porte chiuse anche fino alla fine della serie A,  molte societa' avrebbero non pochi problemi di bilancio.

La posizione della Juventus sarebbe piu' quella di non voler giocare la partita che di farlo a porte chiuse.

Quando alle scelte di formazione di Sarri, argomento che passa in secondo piano, la piu' accreditata sarebbe quella che prevede l'esclusione di De Ligt a vantaggio di Chiellini, e davanti Cuadrado piu' Ronaldo Dybala che finora ha garantito prestazioni in attacco davvero deludenti come in coppa Italia col Milan, in campionato con Brescia e Spal e la sconfitta di Lione. La novita' dovrebbe essere Matuidi al posto del bocciato Rabiot Szczesny Danilo Bonucci Chiellini Alex Sandro; Bentancur Pjanic Matuidi; Cuadrado Dybala Ronaldo.

Spiace vedere come Sarri non sia riuscito a coinvolgere i migliori, cosa invece riuscita ad Allegri nel 2017 quando dopo la sconfitta con la Fiorentina decise, contro la Lazio di partire dagli 11 piu' carismatici e poi di trovare una quadratura.

A marzo, il gioco se non c'e' mai stato, non lo si trova ora e poi che schemini vuoi fare in attacco con Ronaldo che 9 volte su dieci fa l'azione personale?
Piu' di De Ligt, esuberante colpo da 70 milioni che sta pure giocando bene, per far posto a Chiellini avrei preferito sacrificare Alex Sandro, mettendo Chiellini terzino sinistro bloccato, tanto piu' che Lukaku spesso si allarga da quella parte in fascia ed il confronto Lukaku Alex Sandro e' fisicamente impari a vantaggio dell'interista.

Davanti poi Higuain, essendo l' unica punta andrebbe sempre fatto giocare anche perche' piu' gioca piu' trova la condizione. Non e' attaccante da spola panchina-campo.

Dybala puo' stare a destra, almeno una partita, nel tridente e scalare cone quarto di centrocampo da quella parte. Puo' fare quel ruolo se ha un terzino ala come Cuadrado che poi in fase d' attacco fa la fascia e lui puo' tagliare al centro.

Sarri dovrebbe mettere i migliori, mettere una squadra che veramente possa segnare e creare tanto e fare appello al cuore dei giocatori.
Contro l'Inter anche Ronaldo, se debitamente motivato, una copertura a centrocampo rischia di farla.

Szczesny; Cuadrado De Ligt Bonucci Chiellini; Bentancur Pjanic Matuidi; Dybala Higuain Ronaldo.

Si dia ai migliori giocatori della Juve la possibilita' di difendere lo scudetto, di metterci gli attributi. Sarri per me si e' spaventato a Napoli. Il problema non sono Higuain Ronaldo Dybala insieme ma il rombo che non scala bene. 

Quindi se la rinviano magari rischiamo di evitare l'ennesimo approccio sbagliato della Juve e di Sarri alla partita in questi ultimi tempi...