A prescindere da Sarri e da quanto potrà incidere sull'idea di gioco che proporrà sulla squadra, la Juventus rimane la netta favorita per il campionato. Una rosa che rimane la più più forte negli undici e non solo.   

In questo mercato si è parlato della cessione di vari Dybala, Higuain, Mandzukic. Dovessero rimanere, non sarebbe certo un guaio per la società bianconera. Con Ronaldo, Bernardeschi, Douglas Costa formano un reparto d'attacco veramente importante. Difficile che la squadra bianconera possa fare meno di 90 punti anche quest'anno. Che giochi un calcio difensivo o offensivo, la squadra bianconera ha tante soluzioni che la portano a trovare la via della rete e a sbloccare le partite contro le squadre chiuse. Che sono la maggior parte della squadre in A e contro cui ballano tanti punti.

Molti si chiedono: ma Sarri riuscirà a inculcare il suo calcio? Difficile da dirsi. A Napoli ha fatto un un lavoro importantissimo sotto questo punto di vista. Al Chelsea invece non è riuscito. La stagione precedente il Chelsea ha giocato un calcio totalmente diverso da quello praticato sempre da Sarri. Il Chelsea è arrivato al terzo posto e vinto l'Europa League, ma Sarri non ha inciso quanto aveva fatto a Napoli. Ma a prescindere da questo, la Juventus ha una qualità e completezza di rosa tale da poter vincere anche senza una grande incidenza di Sarri. 

Per la Champions League è tutt'un altra storia. Non dovrebbe essere un problema passare il girone per la squadra bianconera. Ma per quanto riguarda i turni eliminatori, i fattori imponderabili incidono di più che su un campionato di 38 partite. Il momento di forma e gli episodi hanno un'incidenza altissima. Anche la qualità del gioco sia chiaro. La stagione precedente la Juventus è uscita anche perché è stata dominata dall'Ajax in lungo e largo in tutte e due le partite. Ecco che Sarri qui può incidere. Sfruttare le qualità offensive della squadra potrebbe essere una soluzione per evitare eliminazioni come quella avvenuta con gli olandesi. Nonostante Ronaldo. Perché in Champions le squadre devono lavorare molto di collettivo.

Gli acquisti di De Ligt e Demiral rafforzano la difesa mentre sulle fasce Danilo può sostituire egregiamente Cancelo. 

Per quanto riguarda il campionato. Nessun dubbio. Juventus nettamente favorita.

Bassano Giancarlo