La Juventus che si appresta a programmare la stagione 2019/020 oltre che al tecnico, che ancora non ha presentato ufficialmente, dovrà migliorarsi anche per quanto riguarda il parco giocatori. Infatti la squadra bianconera, alla fine della stagione 2018/019, ha salutato Martin Caceres, che ha concluso il prestito ed è ritornato alla Lazio ed Andrea Barzagli che ha deciso di ritirarsi...
Ecco che allora urgono rinforzi in difesa e dobbiamo dire che la società non si è lasciata trovare con le mani in mano, ha bloccato Romero del Genoa, che sembra essere un astro nascente del calcio argentino e Demiral, che ha fatto una buona stagione col Sassuolo e che molto probabilmente resterà in rosa e sarà valutato in ritiro dal nuovo allenatore.
Il sogno per la difesa è Matthis De Light, che è ambito dalla maggior parte dei grandi club europei, base d'asta 85 milioni di euro. Altri giocatori interessanti sono Romagnoli, che potrebbe essere il sacrificato del milan visti i mancati introiti dovuti al fatto che i rossoneri non sono andati in Champions e poi Koulibaly che, però sembra impossibile, visto i rapporti tesi tra la Juve ed il Napoli.
Per il centrocampo la Juve ha preso Aaron Ramsey a parametro zero dall'Arsenal, ma non può bastare.
Khedira non dà molte garanzie e Matuidi potrebbe essere in discussione con un nuovo tecnico.
Ecco che i sogni allora sono Milinkovic Savic, che è valutato 80/90 milioni dalla Lazio, Pogba, giocatore per il quale la società piemontese potrebbe imbastire uno scambio con il Manchester United (con Dybala o Cancelo) e Zaniolo (giocatore esploso quest'anno nella Roma che adesso chiede una cinquantina di milioni).
Per quanto riguarda l'attacco, sembra abbastanza buono, sembra essere il reparto da non rinforzare, perchè i giocatori sono validi, ma la società potrebbe decidere di vendere qualcuno. Qualcuno che nella stagione passata ha deluso come Dybala o Douglas Costa. Ecco che allora si creerebbe spazio per Chiesa (che si dice abbia trovato l'accordo economico con la Juve) e Icardi ormai in rotta di collisione con l'Inter. 

Quello che è certo è che la Juve per continuare a primeggiare in Italia e per provare l'assalto decisivo per la Champions League ha bisogno di rinforzi e questo lo sanno i dirigenti Paratici, Nedved, Agnelli che, sicuramente, rinforzeranno a dovere la squadra.