In questi mesi si è discusso se le idee di calcio di Sarri si potessero conciliare con le caratteristiche dei giocatori della squadra bianconera.   L'allenatore toscano ama giocare con la squadra alta e con un possesso palla finalizzato ad aprire la difesa avversaria.  

Non sempre ha funzionato, nelle due partite contro la Lazio ad esempio probabilmente avrebbe dovuto adattarsi un pochino di più visto, visto il modo di giocare della Lazio. Ma quando la Juventus riesce a mettere in pratica i concetti di Sarri riesce a far molto male alle avversarie e a farle correre senza che loro possano prender palla.

Davanti ha mille soluzioni e anche intriganti sotto certi aspetti: non solo il 4 3-1-2 o il 4-3-3, ma anche un 4-2-3-1 con Dybala e Ronaldo esterni, Ramsey trequartista e Higuain davanti. Improponibile? E' vero che ci sono equilibri di squadra che bisogna mantenere, ma in Europa le squadre che vanno avanti e che vincono hanno tanti giocatori offensivi.

Sarri non ha ancora provato questo tipo di schieramento ultraoffensivo, ma potrebbe e non sarebbe una follia. Perché gli avversari, in Italia sarebbero ulteriormente intimoriti ad attaccare, mentre in Europa hai molta possibilità di fare di più, dato che la fase difensiva in Europa non è molto praticata se non per qualche eccezione come l'Atletico Madrid.

Senza contare che con gli innesti in modo permanente di giocatori come Douglas Costa e Ramsey nella formazione titolare, la qualità aumenta ancora di più. Perchè giocatori come Bernardeschi non sono al livello degli altri e fanno fatica.

 

 

Bassano Giancarlo