Albert Einstein direbbe: "Continua a piantare i tuoi semi, perché non saprai mai quali cresceranno, forse tutti".
La Juventus ormai è una potenza mondiale capace di fare la voce grossa con chiunque, ne è la prova l'affare De Ligt. 

Il club bianconero partiva sfavorito rispetto al Barcellona, che sembrava avere ormai in pugno il giovane olandese, ma con costanza e una campagna portata avanti in maniera eccellente, è riuscita a portare sotto la Mole il giovane più trend e richiesto in questo momento.
Il colpo De Ligt è una dimostrazione di forza da parte di un club che è risorto dalle proprie ceneri.

Sono passati 7 anni dallo scudetto conquistato ai danni del Milan di Allegri, quella Juventus pur non avendo un organico di livello mondiale, riuscì a vincere uno scudetto grazie alla tenacia, interpretando e rispettando al meglio i comandi del proprio generale, Antonio Conte.
Passano gli anni e il club continua ad edificare, mattone su mattone, la propria fortezza: Tèvez, Vidal, Pogba e, il colpo stratosferico dell'estate scorsa, Cristiano Ronaldo. Sì, la telenovela Cr7! "Ronaldo alla Juve? E' molto difficile". Dopo lo scetticismo iniziale, quella voce ha cominciato a prendere forma ed in pochi giorni davanti al J-medical migliaia di persone attendevano l'arrivo del campione portoghese. Se la Juventus chiama, il fuoriclasse risponde.
Oltre a De Ligt, il club torinese ha messo le mani su due parametri zero di altissimo livello: Aaron Ramsey e Adrien Rabiot. Ramsey, valutato 35 milioni dall'Arsenal è riuscito ad arrivare a Torino in regalo, lo stesso vale per Rabiot. Il centrocampista francese faceva gola a diversi club europei ( Barcellona, Manchester United ), ma a spuntarla è stata proprio lei, la vecchia signora. Una campagna acquisti che fino ad adesso lascia tutti a bocca aperta, top players ma anche ottime promesse, Demiral e Romero ( parcheggiato a Genova per un altro anno ). E, non dimentichiamo, il ritorno del n°1, Gigi Buffon.

La Juve è una potenza a livello di organico, di marchio ma non solo! La Juve è una potenza anche a livello economico capace, con gli anni, di potersi permettere il meglio del calcio europeo, una società in continua crescita che ha sempre fame.
Nessuno vuole sbilanciarsi per quanto riguarda l'argomento Champions League, ma la Juventus ha lo stile, il carisma e la forza per poter vincere questo trofeo ed ha tutte le carte in regola per farlo.

Aspettiamo l'inizio della nuova stagione, senza lanciare sentenze.