Neymar, asso del Paris Saint Germain, è ormai in rotta con la società parigina, che ha deciso di metterlo in vendita e quindi di racimolare la stessa cifra che i francesi sborsarono 2 anni fa per accaparrarsi il giocatore verdeoro. 

L'asso brasiliano aveva espresso il suo desiderio: quello di tornare al Barcelona. Club catalano che però, ha trovato sì l'accordo per l'ingaggio, ma che non riesce a mettersi d'accordo per il cartellino del giocatore. Neymar, comunque è insoddisfatto della sua esperienza sotto la Tour Eiffel e tramite il padre agente pare si sia proposto al Bayern Monaco, al Real Madrid, al Manchester United e alla Juventus

Inutile dire quello che è Neymar, un campionissimo, che ha molta esperienza a livello mondiale. Ma il calciatore ha un carattere particolare e guadagna circa 37 milioni di euro all'anno, ecco perché queste squadre a cui O'Ney si è offerto stanno studiando la fattibilità dell'affare. 

Per quanto riguarda la Juve, l'affare sembrerebbe davvero impossibile considerando i costi del cartellino-ingaggio. C'è da aggiungere però che le cose potrebbero cambiare se i parigini dovessero accettare l'inserimento di alcune contropartite tecniche (Dybala, Cancelo o Douglas Costa su tutti).

Chi vivrà vedrà. Juve-Neymar affare fattibile o sogno di mezza estate?