“Dopo 15 anni è dura smettere…”. Christian Recalcati non riesce è riuscito a darsi pace all’idea di non poter entrare in cabina a raccontare le gesta della “sua” Inter. In fondo, quindici stagioni da telecronista, undici delle quali da commentatore ai microfoni di Mediaset Premium non si dimenticano. Eppure, di fronte alla mancata acquisizione dei diritti tv della Serie A da parte del gruppo televisivo, anche la voce dei tifosi nerazzurri non ha potuto far altro che “appendere il microfono al chiodo”, come ripete con nostalgia lo stesso giornalista. Da un anno però, dopo appunto la chiusura di Mediaset Premium, Christian non ha per niente mollato la sua Inter, anzi... Come sempre va allo stadio a seguire i suoi colori ma non solo, infatti è uno youtuber e ogni giorno tiene aggiornati i tifosi dell'Inter, ma non solo, con tutte le notizie di mercato ed in quest'intervista ci racconterà anche la situazione sul mercato dell'Inter. Adesso vi lascio all'intervista.

Ciao Christian, sei la voce dell'Inter oltre ad essere un grande supporter nerazzurro da dove nasce la tua passione per i nerazzurri?

La mia passione per i colori nerazzurri nasce, non dico in fasce come tutti quelli che dicono di essere tifosi dell'Inter già da molti anni. Avevo 4 anni circa e non tifavo nessuna squadra, ma ero molto legato al mio nonno paterno che mi portava sempre a vedere il  Monza ed era un grande tifoso dell'Inter. Da lì nasce la passione, con una famiglia praticamente tutta milanista, ma io che stravedevo per mio nonno che è stato il primo quando avevo 4 anni ed ero incapace di leggere, mi faceva già leggere le pagine della gazzetta ovviamente sull'Inter. Posso dire di essere nato nerazurro grazie solamente a mio nonno, che mi ha trasmesso questa fede che non cambierò mai.

Oltre a questo hai anche un canale YouTube dove parli del calciomercato e delle partite della tua squadra. Perché hai deciso di crearlo e di dedicarti anche a questo?

Il mio canale Youtube è nato per informazione ai tifosi. A me piace parlare di calcio e quindi ho deciso, insieme ad altre persone che mi hanno proposto di fare questo, di aprire questo canale e dare informazioni a volte giuste a volte sbagliate perché non sono di certo un santo nel senso sul mercato e sulle formazioni. Mi piace dividere con tutti i tifosi la passione che ho per la squadra, tutto qua! 

Quale delle partite nerazzurre che hai seguito è stata la più emozionante, che rimarrà sempre nel tuo cuore, e quale invece ti è rimasta impressa come quella più brutta?

La partita più emozionante che ho seguito con più gioia è stato il tre a uno dell'Inter sul Barcellona, ovviamente nella stagione del Triplete 2010. Quella più sofferta è stata invece sempre contro i Blaugrana ma stavolta in casa loro, quando stiamo perdendo uno a zero e sono stati minuti interminabili. Posso dirti che la più brutta è stato il 6-0 contro il Milan ma in generale ne ho viste tantissime. Per esempio l'ultima di campionato (Contro l'Empoli vinta per 2-1, ndr) non l'abbiamo mica giocata bene. Ho vissuto tante gioie e tanti dolori.

Quale colpo di mercato della tua squadra esaltante ti è piaciuto di più negli ultimi anni?

Negli ultimi anni è facile dire Ronaldo "il fenomeno". Facile dire i vari Ronaldo, Vieri, sono giocatori che quando li compri navighi già con la testa verso lo scudetto. Invece io voglio stupire un pò tutti quando dico Cancelo, lo vedevo già prima giocare in Liga e dicevo che secondo me sarebbe stato un giocatore eccezionale, poi quando l'Inter è andata sul portoghese sono stato ancora più felice. Purtroppo poi è capitato quello che è capitato (L'Inter non lo ha riscattato ed è andato alla Juventus, ndr) e Cancelo è andato via dall'Inter però rimane comunque un grande giocatore. 

Da dove nasce la tua passione per il telecronismo?

La mia passione per le telecronache è nata con il Wrestling, che ho fatto prima con Dan Peterson e poi con Giacomo Ciccio Valenti che per me è stato un fratello ed è un fratello anche nerazzurro. Da lì è nato all'inizio con un pò di timore ma poi prendi la mano ed hai sempre più voglia di stare "attaccato al microfono". Questo è quello che mi succede tutt'ora, davanti ad un microfono mi trasformo completamente.

Oltre a quella per il calcio hai anche la passione per il Wrestling, che hai anche commentato in tv a fianco di grandi nomi, quale di queste passioni segui con più voglia e preferisci?

Il Wrestling lo seguo ancora, da Seth Rollins a Brock Lesnar e Roman Reings che oggi è il mio preferito. Non è più la federazione di una volta, è cambiata tantissimo. Io ero abituato agli Ston Cold Steve Austin, a tanta gente che quando entrava mi faceva sentire la pelle d'oca come tantissimi. Adesso lo seguo ancora ma il calcio e in particolare l'Inter rimane la mia passione principale.

Chi comporrà la nuova coppia d'attacco dell'Inter?

Difficile dire quale sarà la nuova coppia d'attacco dell'Inter il prossimo anno. Dopo l'arrivo di Lukaku vedremo può essere Dybala come può essere Llorente ma, dopo il rifiuto di Dzeko, può essere in più particolare Alexis Sanchez, per andare a riformare la coppia tra il  Belga e il cileno che componevano già allo United. Credo che però Sanchez dovrebbe però togliersi un quinto del suo stipendio. Ma comunque il cileno arriva comunque da una stagione pessima. A questo punto se ci dovesse essere lo scambio tra Icardi e Milik allora preferirei il polacco.

Nainggolan potrà fare bene al Cagliari? Avresti preferito tenerlo all'Inter?

Farà di certo bene al Cagliari. Ha questo grosso problema per quanto riguarda la moglie Claudia che mi dispiace tantissimo e sono con il Ninja tutta la vita su questo. Mi è dispiaciuto un pò che sia andato via però d'altra parte se tifi Inter o tifi qualsiasi squadra devi stare dalla parte della società. Se hanno dato via un giocatore dello spessore di Nainggolan non sono così stupidi a farlo. Credo nella società e spero che abbiano fatto per l'Inter nonostante mi dispiaccia molto per Radja, comunque però tra 1 anno vedremo se avrò ragione io oppure chi dice altro.

Oltre a ringraziare Christian Recalcati per la sua disponibilità vi do appuntamento questa sera con le notizie di giornata per iniziare la maratona verso la fine del mercato e a domani con i consigli per l'asta del fantacalcio.