Finalmente sta finendo questa stagione  disastrosa. 
Nelle ultime 9 partite, 3 vittorie. 13 punti su 27. Una squadra che doveva arrivare in Champions senza affanni. Un tranquillo terzo posto. Invece neanche quello. Con questa concorrenza mediocre. Con la Roma che è implosa cambiando pure l'allenatore, con un Milan modesto che ha perso punti con Frosinone, Empoli e Bologna nel girone d'andata, con Udinese, Parma e Torino nel girone di ritorno. Con un'Atalanta che sta facendo il massimo di quello che può fare ma che ha una rosa inferiore. 

Contando che nelle 3 partite decisive nelle coppe la squadra ha sbagliato totalmente tutte le partite in casa,  si deve definire fallimentare la stagione. Anche se la squadra dovesse qualificarsi per la Champions battendo l'Empoli. Ma è il minimo.
Se non si raggiungesse nemmeno quello, sarebbe un disastro. Ma cambierebbe poco da un certo punto di vista. 

Io aspetto Antonio Conte. Perché serve la sua capacità di dare un organizzazione di gioco, oltre che imprimere una certa mentalità a questa squadra.  La determinazione e la ferocia che questa squadra non ha. Per questo spero che da Torino non vengano brutte sorprese, che prendano qualche altro allenatore. Conte deve venire all'Inter.

Una squadra che non ha un gioco. Non ci sono meccanismi,  la squadra non sa  cosa fare in fase di possesso. Basta. Basta.
Ricominciare da Conte. 


Bassano Giancarlo