L'Inghilterra batte la Danimarca e conquista la finale.   
La nazionale inglese torna in una finale di una competizione dopo 55 anni.  Per la prima volta accede alla finale dell'Europeo. Meglio tardi che mai visto la qualità e le rose che hanno composto le nazionali inglesi in questi anni.

La nazionale inglese conquista la finale perchè ha dimostrato di essere un buon collettivo e di essere molto solida. In 6 partite ha subito solo un goal  con la splendida rete di Dasmsgaard su punizione sui cui Pickford non ha potuto fare nulla. Altrimenti avrebbe mantenuto la porta inviolata. 
MaguireStones e Wilker stanno giocando un ottimo europeo e rappresentano la base a cui si appoggia tutta la squadra. Senza dimenticare le sorprese Race e Philipps, il migliore senza ombra di dubbio è Sterling.  
L'attaccante del Manchester City ha inciso fortemente su quasi tutte le reti dell'Inghilterra. Goal decisivo contro la Croazia, goal decisivo contro la Repubblica Ceca.  Sua la rete che ha sbloccato la partita contro la Germania e suo l'assist per la rete di Kane contro l'Ucraina ai quarti. Ieri  procura il rigore che porta l'Inghilterra in Finale.
Certo anche Kane ha iniziato a carburare e sta incidendo tanto. Ma Sterling ancora di più. 
Dal punto di vista del gioco collettivo tuttavia ho la sensazione che sia inferiore alla nazionale azzurra, ma in grado di metterla in difficoltà con le trame offensive di qualità con cui si è distinta sino ad ora.
Domenica ha l'occasione di mettere un trofeo in bacheca dopo tantissimi anni. Vedremo se Sterling e compagni sapranno coglierla. 

Bassano Giancarlo