Dopo l'ennesima prova svogliata dell'As Roma contro il Viktoria Plzen, prevedibile perché se già alcune partite che dovresti vincere le pareggi   a maggior ragione quelle che potresti pareggiare per non fare al tre figure barbine ....................... le perdi giocando svogliatamente! Ma lo stadio era  vuoto? O meglio c'erano tifosi della Roma allo stadio ieri sera? Si, leggo, circa 600! Meco...i! Devo credere che allora sia stata colpa loro , erano troppo pochi per scaldare il cuore dei giocatori infreddoliti dalla poca neve che cadeva , oppure troppo mosci nel sostenere i loro beniamini !? Dopo la partita  persa contro questa grandissima squadra ceca, mi sono messo a considerare che forse sarebbe  stato meglio tornare a rom a in un  orario scomodo per non farsi vedere dai tifosi e continuare il ritiro, oppure rimanere ad allenarsi  alle temperature rigide  della repubblica ceca  e rientrare a Roma direttamente domenica pomeriggio prima del'incontro con il Genoa  , invece povere stelline adorate sono state mandate a casa per riflettere ! C'e' chi come me per lavoro   sta fuori casa 12 o anche 13 ore al giorno dal lunedi al venerdi attraversando una città come Roma in qualunque tempo e stagione per uno stipendio normale, e credo profondamente di essere un privilegiato perche' ho un lavoro; credo che i calciatori  siano persone, vale per tutti, che dovrebbero riflettere su quale straordinario dono hanno ricevuto da Dio, il talento, certo unito alla fatica e ai sacrifici ma ...................... quanto guadagnano ? Cifre da  capogiro  , cifre incommensurabili per noi comuni mortali ma soprattutto irraggiungibili, quindi cari calciatori svogliati riflettete su quanto sia vergognoso fregarsene dei tifosi che spendono  fior di quattrini  per pagare il biglietto per venirvi a vedere, e voi invece di dare il massimo giochicchiate, corricchiate, non segnate etc etc , beh penso sia irrispettoso  e immorale il comportamento di chi guadagnando milioni di euro all'anno, in base agli stipendi resi noti dalla As roma nel passato anno ,si comporti come un impiegatuccio che ha voglia di fare il minimo o anche meno, e penso che sarebbe lecito per le squadre diminuire l'ingaggio a un giocatore che ha  un rendimento sotto un livello decente  .Riflettere vuol dire avere il coraggio di entrare in profondita  ' dentro se' stessi cosa molto difficile se non in un ritiro spirituale e non , gia' molto difficile con i ritmi del nostro tempo e i giocatori dovrebbero trarre giovamento dal riposo? A domenica 16 dicembre l'ardua sentenza , data famigerata nella quale tre anni fa la Roma  venne eliminata ai rigori dallo Spezia  con seguente esonero dell'allora allenatore Garcia. Riflettete