Si dice spesso che la palla è rotonda per significare metaforcicamente che il risultato di una partita, di qualsiasi partita, non  lo si possa mai dare per scontato.
Nella pratica non è esattamente così... la palla con la quale si giocano le partite risulta infatti quasi sempre quadrata... tranne che in rarissime eccezioni...

Nella straordinaria  28esima giornata del massimo campionato di calcio nazionale c'è da ritenere che solo tre partite, Napoli Udinese 4 a 2 , Lazio Parma 4 a 1 ed Empoli Frosinone 2 a 1, si siano giocate con palloni palesemente irregolari o comunque non esattamente sferoidali. Tutte le altre, infatti, hanno utilizzato evidentemente e finalmente palloni perfettamente tondi.

Cagliari Fiorentina: nel giorno ''del ricordo '' di Davide Astori, un pareggio quatto quatto sarebbe stato il risultato più abbordabile. Certo non si poteva escludere un successo dei sardi... ma la vittoria della Fiorentina, squadra più forte e più tecnica, poteva essere la giusta alternativa ad un  pareggio, opzione prima e probabilissima. Ha vinto il Cagliari e più nettamente di quanto non dica il risultato: 2 a 1.

Sassuolo Sampdoria 2 a 5, la vittoria dei blucerchiati poteva starci. In ogni caso il risultato anche in termini di gol non era esattamente quello più atteso...

Spal Roma 2 a 1: chi lo avrebbe detto... Roma lanciata all'inseguimento del 4^ posto  col nuovo allenatore in panchina, perde a Ferrara  abbastanza nettamente contro ogni pronostico e contro una formazione che ormai non ricordava più cosa significasse vincere sul proprio campo...

Atalanta Chievo 1 a 1, Chievo più di la che di qua, bergamaschi lanciatissimi  verso il 4^ posto ed in splendida forma e rullo compressore... Chi avrebbe scommesso un euro sul pareggio tra queste due squadre?

Torino superfavorito sul Bologna perde clamorosamente sul proprio campo per 2 a 3... riportando gli emiliani ad un passo dalla salvezza....

Genoa Juventus 2 a 0, Juve reduce dal partitone contro l'Atletico, gioca contro una delle sue vittime preferite, al quale ha sempre segnato caterve di gol. Vincono i rossoblu... e nettamente...

La giornata di calcio  ''pazzo'' si conclude la domenica sera a Milano. Un Milan nettamente favorito, per mille ed un motivo, perde in casa per 2 a 3 il derby contro l'Inter. Squadra martoriata quella nerazzurra da conflitti interni, appena sconfitta in casa dal modesto Francoforte, che le ha chiuso le porte all' EL.

E se per riequilibrare un campionato, ormai sempre più noioso, bastasse ridare un'occhiatina a questi palloni fino a ieri... sempre meno tondi?