Sczesnzy 5.5: l'uscita finale è da brividi, il ragazzo deve imparare che a questi livelli contano anche e soprattutto i dettagli

Cuadrado 7.5: non credo si tratti di un terzino, nonostante le sue prestazioni nel ruolo siano eccezionali. Da quando è alla Juve, in Europa fa sempre la differenza, in qualsiasi ruolo.

Bonucci 6.5: partita solidissima, in questa stagione ha preso la squadra per mano. Con un centrocampo così poco efficace in copertura, ha contribuito a reggere l'urto e a dare respiro al gioco.

De Ligt 7: puntuale e impeccabile, la sua crescita è esponenziale. Nonostante la giovane età, è già un veterano a livello europeo e come tale si comporta. 

Alex Sandro 5.5: purtroppo, convince sempre poco

Khedira 5.5: soffre il dinamismo e il palleggio degli avversari. Ci mette grande impegno e regge il contrasto nell'uno contro uno, ma non è sicuramente la sua prestazione più brillante.

(Bentancur 6): apprezzabile il suo impatto sulla partita, ma nulla più. Speriamo il suo talento di giovane uruguagio venga valorizzato e non mortificato in panchina. 

Pjanic 6: sufficiente solo in virtù del numero di palloni giocati. Qualche buona idea in verticale, ma poco filtro. Il tempo dirà se hanno ragione Capello e Damascelli a intravedere una sua crescente centralità nel gioco di Sarri. Bella prodezza balistica su calcio d'angolo, quando tornerà pure a calciare le punizioni sarà meglio per tutti. 

Matuidi 5: corre a vuoto e quindi sembra correre peggio del solito. I piedi, invece, sono sempre i soliti, anche perché sarebbe difficile fare peggio.  Fa poco filtro, come tutto il reparto. 

Bernardeschi 6: mezzo voto in più per il gol. Sarri motiva il suo impiego con la maggiore capacità di corsa rispetto agli altri. Si posiziona più da centrocampista che da attaccante, tanto che qualcuno lo ha visto trequartista. Personalmente l'ho visto poco e piuttosto male. Mi sbaglierò. 

(Ramsey sv: se ci vuole un trequartista, ci vuole lui) 

Higuain 7,5: un gol, un assist, un paio di altre grandi giocate e una dedizione eccezionale. Come scrivevo ai tempi in cui Paratici & C lo trattavano come un pacco postale, il calcio non si inventa, nonostante ci si inventi scienziati del football. Fortunatamente per la Juventus, Dzeko è rimasto a Roma vanificando la castroneria. 

(Dybala 6: la sua sufficienza sta tutta nel sinistro tagliato dal limite destro dell'area avversaria. Gesto di grande tecnica: pochissimi uniscono la pulizia del suo calcio alla potenza di tiro. Il problema è che il tiro è centrale, mentre tre compagni aspettavano in area). 

Ronaldo 6: 32 gol in 50 partite alla Juve. 130 gol in Champions League. Segna perfino in una serata che sarebbe decisamente insufficiente. Di norma, a inizio stagione parte sempre un po' piano. Perché, però, non alzare qualche volta il pallone a tu per tu col portiere?

Sarri 6.5: chi vince ha sempre ragione. Ciò premesso, non capisco il suo centrocampo "allegriano", che secondo me impigrisce le idee e il ritmo della squadra. Secondo Capello, al contrario, è segno di grande intelligenza. Sarà, ma Sarri mi convince più nelle spiegazioni, che in certe sue scelte.