Sono otto partite consecutive che il Milan non perde e ottiene importantissimi risultati contro squadre ostiche. Un Milan che ha una qualità notevole e soprattutto made in Italy, cosa oggi rara più che mai; una rarità che in casa del Diavolo regala un sorriso, del morale, a quel calcio italiano che ha necessità di rifondarsi e sicuramente in casa Milan si può pescare tanto e bene per il rilancio della Nazionale e per la sua futura ossatura. Questo Milan ha una media da Champions e sicuramente, attualmente, merita il piazzamento in Champions di più rispetto all'Inter, che comunque ringrazia i cugini rossoneri per aver fermato la Roma. 

Ancora una volta l'Inter deve baciare per terra, o la dea bendata, se la Roma continua a perdere pezzi e punti per strada, mentre la Lazio continua a vincere. Fino alla fine del girone di andata in pochi potevano immaginare ad un derby di marzo tra Inter e Milan infuocato, viste le difficoltà catastrofiche del Milan e visto che l'Inter era lì a giocarsela per il titolo. Ma la palla è rotonda, gira e scorre per il campo, e ora è il Milan ad avere il vento dalla sua parte, è il Milan che corre e vince, e conquista punti settimana dopo settimana, mentre l'Inter i punti li perde. Sarà un derby di fuoco, tenendo conto che Milan ed Inter dovranno ancora affrontare il duetto danzante in testa. Il derby da Champions potrà segnare una svolta decisiva per il futuro di questa stagione. Se l'Inter perderà saranno guai, se sarà il Milan a perdere la rincorsa per il piazzamento Champions ne risentirà in modo pesante.