Ha sfiorato la Champions, due Kariusate hanno segnato in modo irreparabile la finale di Kiev. Il Liverpool nella scorsa stagione, nel campionato ammazzato dal City, ha segnato un passo importante e decisivo verso l'alto per entrare di diritto in un ciclo che la vedrà nelle migliori formazioni d'Europa e che lotterà per il titolo in Premier.

La squadra c'è e si candida a rimanere in vetta per i prossimi anni. E' in corso un nuovo ciclo importante.

I colpi di mercato che si stanno concludendo o conclusi, più qualche altro movimento che certamente ci sarà, stanno delineando una formazione di altissimo livello.

Riscattato a 60 milioni di euro Keita dalla Bundesliga, il mediano Fabinho , un brasiliano comprato a 45 milioni di euro dal Monaco, presentato con grande soddisfazione nella città del Beatles, preso a sorpresa Shaqiri, ed il portiere Allisson della Roma, che darà quella sicurezza tra i pali che ai Reds mancava, dopo una stagione di ballottaggi tra Karius e Mignolet. 

Ceduto Can, giocatore di esperienza ma non indispensabile per il Liverpool, più qualche altro giocatore anonimo.

Il Liverpool c'è ed è lì pronto a lottare, palla su palla, per una nuova entusiasmante stagione che è oramai alle porte. Il Liverpool si candida ad essere una protagonista nella prossima stagione sia in Premier che in Champions