Fantasie, sogni e possibili arrivi alla Juventus ruolo per ruolo

Analizziamo chi potrebbe arrivare a Torino e chi potrebbe partire, durante il Calciomercato estivo della Juventus.

PORTIERI

Ederson del Manchester City. I compiti di Wojciech Szczęsny: Il portiere polacco dovrebbe emulare Ederson del Manchester City, dovrebbe inserirsi spesso fra i centrali per portare l’intero assetto molto più in avanti, così da far arrivare velocemente palla pulita in una fascia di campo più vicina alla porta avversaria. Con il tempo Kepa del Chelsea non ci è riuscito, è rimasto fra i pali e una delle idee tattiche più interessanti degli ultimi anni, del neo allenatore juventino è svanita in un attimo. Saprà quindi il casalingo portierone juventino emulare Ederson? Penso di no, come il portiere del City è solo una mia fantasia.

Perin è in uscita e fa bene, meglio giocare, se non gioca potrebbe dare addio alla nazionale. In sua sostituzione potrebbero arrivare David De Gea (valore di mercato 65 milioni) però svincolato. Il portiere è in scadenza con il Manchester United e il suo procuratore, Jorge Mendes, continua a insistere per il trasferimento in bianconero.* Possibile ma difficile, il portiere vorrebbe fare il titolare. Sempre con l'aiuto di Jorge Mendes, a Torino potrebbe arrivare Keylor Navas (valore di mercato 10 milioni), in uscita dal Real Madrid dopo l'arrivo di Thibaut Courtois nei blancos.

L’ipotesi più plausibile è l’arrivo di Jiri Pavlenka, in scadenza nel 2021 (valore di mercato 12 milioni), estremo difensore ventisettenne titolale del Werder Brema. La trattativa potrebbe decollare qualora l’addio a Perin diventasse ufficiale. **

* 90min
** ilbianconero.com

DIFENSORI

Arrivato (o quasi) Merih Demiral, il giovane turco dovrebbe restare a Torino per fare esperienza partendo dalla panchina juventina, mentre Cristian Gabriel Romero, neoacquisto dal Genoa potrebbe rimanere un altro anno in Liguria o sostituire il turco al Sassuolo in prestito. Si è riproposto Benatia dopo l’esonero di Allegri, ma la Juventus nicchia, ha abbandonato la nave come al suo tempo fece Conte, difficile il suo ritorno, ma non impossibile.

I sogni, a volte possibili (vedi Cristiano Ronaldo), sono Matthijs De Ligt dell’Aiax che ha una valutazione di 75 milioni, ma sembra che non basterebbero per ingaggiarlo e lo stipendio che chiede per lui Raiola è altissimo. Oppure il Napoletano Kalidou Koulibaly, con la stessa valutazione dell’olandese, ma De Laurentis chiede “soltanto” 250 milioni.

L’opzione possibile a livello economico, quindi la più probabile è Konstantinos Manolas, il romanista (valore di mercato 45 milioni) ha una Clausola rescissoria fissata a 36 mln. Alla Juventus non piace caratterialmente, ma il giocatore è validissimo e potrebbe essere il Chiellini del futuro o addirittura “rubare il posto” a Bonucci. Se arriva il napolitano KK, Manolas potrebbe sbarcare in Campania.

CENTROCAMPISTI

Uno tra Paul Pogba e Sergej Milinkovic-Savic sistemerebbe il centrocampo juventino per qualche anno, considerata la bravura e l’età dei 2 fortissimi centrocampisti. Io tifo per l’usato garantito, ma il serbo (valore di mercato 45 milioni) sarebbe lo stesso graditissimo. Purtroppo le richieste dei proprietari dei cartellini si aggirano intorno a 150 milioni per il primo e “solo” 100 per il secondo. Entrambi hanno un accordo di massima con la Juventus, ma il prezzo di entrambi è inarrivabile.

La Juventus prova ad ammortizzare la spesa scambiandoli con 2 terzini sinistri Alex Sandro andrebbe in Inghilterra, Leonardo Spinazzola a Roma. I “permutabili” juventini sono graditissimi dai proprietari dei 2 centrocampisti, ma pare preferiscano cash. La Juventus riuscirà a prenderne uno dei due fuoriclasse? Al Manchester Utd. piace pure Douglas costa, vedremo che cosa succederà.

L’alternativa ai due è il giovane, ma già forte Nicolò Zaniolo, che ha già la valigia pronta per Torino, con “solo” 70 miloni si può fare (valore di mercato 40 milioni).

In partenza Kedira e forse Pjanic.

ATTACCANTI

Si aspetta il rinnovo di Moise Kean, ma lo juventino, che resterebbe a vita nella sua squadra, vuole garanzie sul minutaggio da giocare. In partenza il Super Mario croato, non dovrebbe rimanere Gonzalo Higuain.

Federico Chiesa vale 60 e con 70 la Juventus lo prenderebbe anche subito, ma è diventato incedibile per la nuova proprietà della Fiorentina, che non vorrebbe vendere neanche a 100 milioni il suo gioiello appena insediata.