Parole di tenerezza, parole che ieri sera hanno messo a nudo - magari aggiungerei - Wanda Nara su Tiki Taka.
La moglie-procuratrice senza licenza di Mauro Icardi avrebbe teso la mano verso l'Inter. Il pianto in diretta sulla questione fischi verso la coppia nella partita Inter-Sampdoria ha portato alla realtà le tante parole dei tifosi dell'Inter, che sono stufi di aspettare e attaccano entrambe i coniugi Icardi.
In diretta irrompe l'AD Giuseppe Marotta che con tutta tranquillità spiega come la società non abbia abbandonato Icardi e che è pronta a mettere tutto nero su bianco il prima possibile. Che sia tutto un tranello solo per far chiudere la bocca a Wanda Nara? L'ex showgirl argentina infatti quando può spara a zero sulla società..."L'Inter aveva venduto Mauro alla Juventus" per dirne una. Tutte le volte che è in tv tira fuori qualcosa che va ad intaccare il rapporto giocatore-società e questo alla fine ha portato al distacco, partendo dalla fascia di capitano tolta dal braccio, alla non presenza contro il Rapid Vienna - scelta del giocatore di non andare - per chiudere in tribuna ieri contro la Sampdoria tra i fischi generali. L'Inter si comporta in modo loquace, ma dietro cova e prepara l'addio a fine stagione dell'attaccante argentino.
Le parole di Beppe Marotta - che infastidito ha dovuto partecipare ad una diretta tv via telefono - hanno chiuso sul nascere le parole al miele di Wanda Nara verso l'Inter. Che ora si tenti il dietrofront perchè il marito sembra destinato a lasciare Milano ? Wanda Nara ha sbagliato, ha sbagliato ad andare in tv a parlare del rapporto di lavoro di suo marito, non è stata professionale 'visto che un vero procuratore che lei non è' non va in tv a sputtanare le contrattazioni di un contratto di un suo assistito con la società d'appartenenza. Wanda Nara adesso deve capire che deve farsi da parte e lasciare Mauro in mano ad un vero procuratore. Mauro continua a tacere.

L'Inter già pronta a monetizzare su Icardi. La Juventus pronta a soddisfare le richieste nerazzurre

Non basterà l'aver chiesto scusa in tv, non basterà continuare a dire che Icardi non ha chiesto l'aumento d'ingaggio a 8 milioni netti a stagione, non basterà cara Wanda Nara. L'Inter infatti sta pensando seriamente di mettere sul mercato l'ex capitano nerazzurro, la strategia potrebbe passare sia da uno scambio che da una cifra stabilita in società dopo alcuni incontri tra Marotta, Ausilio e Zhang. L'Inter sa benissimo che cedendo Icardi porterebbe nelle casse non meno di 80 milioni di Euro e quindi starebbe facendo due calcoli; lanciare definitivamente Lautaro Martìnez, cedere Perisic e puntare forte su due acquisti a livello delle top d'Europa. Dietro l'attaccante nerazzurro orbitano parecchie top d'Europa, Juventus compresa.

Proprio i bianconeri hanno sempre nutrito interesse nei confronti dell'argentino nerazzurro, riuscendo addirittura - a detta di Wanda Nara - a trovare l'accordo lo scorso mercato estivo con l'Inter per la cessione a titolo definitivo. La cifra è rimasta top secret a tutti, meno che ai bianconeri che potrebbero ritornare alla carica con la medesima offerta e stavolta potrebbero avere il benestare anche dallo stesso attaccante messo ai margini del progetto. La Juventus però avrebbe anche una carta da giocarsi, quella di Paulo Dybala. I due stanno vivendo un malumore simile, uno per il contratto, l'altro per l'essere poco considerato dal tecnico Allegri. Come dire "Tra due scontenti uno scambio potrebbe essere un toccasana". La Juventus quindi potrebbe utilizzare due strade portare 85-90 milioni di Euro cash o dilazionati in più anni all'Inter e 8 milioni di Euro al giocatore più eventuali bonus, oppure offrire Paulo Dybala in uno scambio alla pari. Come sappiamo Beppe Marotta - che ha portato Dybala alla Juventus dal Palermo - stravede per la 'Joya' argentina e quindi opterebbe per l'opzione scambio. Come sappiamo da tempo lo stop potrebbe dare il giocatore ancora una volta, visto che il sentirsi un tifoso nerazzurro - così come tutta la famiglia - l'essersi ambientato nella Milano città della moda per la moglie, continua a tenere banco in casa Icardi, ma se la società vuole fare a meno di lui, una scelta dovrà prenderla per forza a meno che non accetti di restare ancora 2 stagioni fino a scadenza naturale del contratto - 30-6-2021 - mantenendo o accettando l'offerta nerazzurra non sopra i 6 milioni offerti fino ad oggi. Icardi potrebbe accettare, ma l'accettare adesso non sarebbe come chinare la testa dopo tante richieste?

La Juventus incassa ed è pronta al colpo Salah
La società bianconera non ha intenzione di fermarsi all'assalto a Mauro Icardi, infatti prepara l'attacco a Mohamed Salah. L'esterno d'attacco messo nella lista dei più forti esterni d'attacco dell'ultimo decennio, sarebbe entrato prepotentemente nelle mire bianconere. Ma come coprire una richiesta da 200 milioni fatta dal Liverpool? La Juventus per la prossima estate avrebbe già stanziato la bellezza di 200 milioni di Euro con entrate varie legate a sponsor ecc. da aggiungere ad eventuali cessioni - vedi Khedira,Rugani,Dybala,Douglas Costa - più l'addio a Andrea Barzagli che si dovrebbe ritirare dal calcio o andare in una piccola squadra a terminare la carriera. Quindi se facciamo un resoconto generale la Juventus a Giugno avrebbe un budget da fantascienza ; Tra i 357 e i 367 milioni circa ! Perchè questa cifra...Khedira e Barzagli lascerebbero in totale 7 milioni di Euro d'ingaggio annuale - 4 il tedesco, 3 l'italiano - e andranno via a parametro zero. Rugani ha un valor non sotto i 25 milioni di Euro,Dybala tra i 90 e i 100, Douglas Costa 40. Ma a questi soldi andrebbero aggiunti anche gli ingaggio che ognuno di loro andando via non percepirebbe più dalla Juventus; Dybala 7, Khedira 4, Barzagli 3, Douglas Costa 6, Rugani 2, quindi altri 19 milioni di Euro da aggiungere. Con due calcoli arriviamo ad una cifra tra i 376 e i 386 milioni di Euro tra sponsor,cessioni e risparmi d'ingaggio. Quindi la Juventus avrebbe il cash per portare a casa Salah e Mauro Icardi in un sol colpo.
Ma udite, udite, riuscirebbe anche a coprire gli eventuali ingaggi dei due. Salah con il rinnovo dello scorso 2018 percepisce 11,7 milioni di Euro a stagione passando a 12,5 o 13 e Icardi passerebbe dagli attuali 4,5 a 8 milioni a stagione. Quindi 386 milioni totali, 290-300 milioni per portare entrambe sotto la Mole e 21 milioni a stagione totali per gli ingaggi, la Juventus avrebbe ancora in cassa 45-55 milioni di Euro.
Cifre da capogiro per una giusta causa.