Achraf Hakimi è stato un grande colpo di mercato del 2020.    
Lui è un grande giocatore di qualità che ha determinato e ha inciso fortemente sullo scudetto nerazzurro. Sono stato molto contento quando avevo appreso che l'Inter lo aveva acquistato. Nel Dortmund si erano intraviste le sue enormi qualità, ma non pensavo che il Real Madrid, proprietario del suo cartellino, lo lasciasse andare.
Con i suoi 7 goal e 7 assist ha inciso nella fase offensiva della squadra. Basti pensare alla doppietta con il  Bologna in casa e al goal contro lo  Spezia a San Siro. Hakimi è entrato nell'azione del goal di Eriksen a Napoli, del goal di Perisic a La Spezia, assist per Darmian sia contro il  Cagliari che contro l'Hellas Verona. Lui sulla fascia è un pericolo costante e  i terzini avversari sono costretti a stare bassi per non rischiare le infilate. 
Conte lo ha migliorato e istruito sulla fase difensiva che in Italia è preponderante se si vuole vincere.  Ma il ragazzo si è subito adattato e ha  fatto fare un enorme salto di qualità alla squadra. 
DETERMINANTE.

Bassano Giancarlo.