I sorteggi possono essere considerati benevoli per l'Italia? se ci pensa che avrebbe potuto pescare squadre come Francia, Portogallo e Croazia si, ma la nazionale azzurra dovrà stare attenta a non sottovalutare le avversarie.

Anche quando fu sorteggiata la Svezia per gli spareggi ai moniali 2018, l'atmosfera del dopo sorteggio è stato poco sobria e si stava già pensando ai giocatori che Ventura avrebbe dovuto portare in Francia.

Invece la Svezia eliminò l'Italia.

Svizzera e Turchia non sono nazionali trascendentali e che l'Italia non può battere anzi. Però sono squadre rognose, dure e che hanno un'idea di gioco molto simile alla Svezia.

Basti pensare che nel girone di qualificazione all'Europeo,  la Turchia ha totalizzato 4 punti negli scontri diretti con la Francia campione del mondo.

In Nations League la Svizzera è arrivata tra le prime quattro del torneo battendo il Belgio 5 a 2 nei gironi.  

In questi tornei di breve durata, conta anche lavorare bene prima e farsi  trovar   pronti all'appuntamento. Prima dal punto di vista mentale e poi tattico.  Bisogna tener conto che la stragrande maggioranza dei giocatori non ha mai partecipato a una fase finale di un europeo o di un mondiale, quindi questo potrebbe essere un fattore negativo che potrebbe incidere.

Sottovalutare gli avversari e considerare facile il girone è il primo errore che porta a una prematura eliminazione. La squadra azzurra ha tutto per poter arrivare almeno agli Ottavi e anche ai Quarti, ma serviranno prestazione dal punto di vista mentale e tattico  di alto livello.

Verratti, Jorginho, Bernardeschi, Insigne,  Barella, Sensi e Chiesa  sono giocatori di qualità che possono fare il bene dell'Italia ma  Mancini dovrà sperare di recuperare Chiellini al massimo della forma, perchè un top difensore come lo Juventino cambierebbe il reparto difensivo da solo.

 

 

Bassano Giancarlo