Il fondo ha deciso di mettere a disposizione di Maldini, Massara e Gazidis un budget davvero mostruoso: 100 milioni di euro. 
Singer sempre più innamorato del Milan, il fondo apre il portafoglio con oltre 100 milioni di euro. 
Elliott è arrivato al Milan con lo scetticiscmo generale, di un "Fondo avvoltoio" o semplicemente per "Fare cassa, in 3 tappe si e preso la scena sul Milan: 
1: Investimenti mirati e intelligenti;
2: abbassamento monte ingaggio per un -94 milioni di euro;
3: prendere giocatori over 35 svincolati per creare un mix tra giovani e grandi.

Il Tesoro del Milan, mercati sempre fatti non sui nomi, ma sulle scomesse ampiamente vinte! 
Bennancer 
pagato 18 milioni, nel giro di 3 anni ne vale 55.
Theo pagato 21 milioni al Real Madrid, al suo 3 anno in rossonero vale circa 70 milioni di euro. 
Leao voluto fortemente da Boban, preso 28 milioni, in 3 anni vale circa 50 milioni di euro. 
Tonali preso 15 milioni di euro adesso e sbocciato ne vale 35.

Le scommesse vinte in tutta la linea: Kjaer preso a 0, vale 15 milioni. 
Ibrahimovic, Giroud, presi a 0 hanno portato a casa esperienza e soprattutto mentalità vincente (soprattutto lo Svedese) il francese è ancora discontinuo ma ha portato già gol importanti. 

La bravura di Maldini e Massara con Gazidis 
Via Chalanoglu, Donnarumma, dentro Maignan e Diaz (che già c'era ma ha avuto la conferma), giocatori che hanno un valore superiore, infatti Mike vale 50 milioni (preso a 13 milioni) Diaz ne vale 45 (preso a 21).
Tomori, Bakayoko, dal Chelsea con l'etichetta di Campioni D'europa, adesso soprattutto il difensore vale circa 70 milioni di euro (costato 28) Bakayoko e tornato top nelle ultime partite, ma sicuramente e un investimento che porterà frutto nel corso della stagione.

100 milioni saranno investiti così in 3 mosse:
Rinnovo: Theo 
Aquisto: Belotti o Icardi
Via Romagnoli e Kessie, dentro Adil e soprattutto Rudiger (un altro Tomori, sempre dal Chelsea, ma stavolta a zero). 
Possibile 11 del 2022 
Maignan, Calabria, Tomori, Rudiger, Theo, Bennacer, Adil, Bakayoko, Diaz, Rebic, Belotti. 
Con Ibrahimovic, Giroud, Leao, pronti a subentrare in gara in corso. 
Con una Panchina lunga e altamente competitiva: Tonali, Krunic, Salemakers, Kjaer, Castillejo, kalulu, Gabbia, Maldini, Messias, Tatarusanu, circa 24 giocatori. 
Un Milan davvero competitivo, beh potrebbe anche arrivare qualche cosa in piu a centrocampo.