Ha appena cominciato la sua diciassettesima stagione tra i professionisti e sembra poter essere l'ultima, non sembra un caso visto che appena due stagioni fa parlava di una sua fisicità che lo avrebbe potuto portare fino ai 40 anni in campo e forse oltre.
Adesso la storia sembra cambiare e lo stesso Cristiano Ronaldo in una breve intervista specifica "Ritiro? Tra un anno o due", questo ha allarmato tutti i tifosi bianconeri e la società, visto che il giocatore non ha specificato se tra due anni sarà ancora in casacca bianconera o altrove, quindi questo potrebbe anche essere il suo ultimo anno alla Juventus, per poi concludere la carriera dove meglio crede.

La società adesso potrebbe aver messo in preventivo una partenza del portoghese a fine stagione e magari qualcosa già bolle in pentola. Sicuramente la società avrà parlato con il giocatore e chiesto dei lumi su quella parola 'ritiro' riportata su quell'intervista e quindi sarà stata rassicurata o meno dallo stesso Ronaldo. Qualora Ronaldo avesse confermato alla società bianconera di terminare la stagione e scegliere una nuova destinazione poi, allora la società si sarà già messa in moto per cercare o scovare un sostituto all'altezza... diciamo uno che lo sostituisca, poi il campo direbbe la sua.

La perdita di Ronaldo porterebbe i bianconeri a tornare quelli di due stagioni fa, quindi senza quel tuttofare in attacco e senza genialate. Molte persone ribattono ancora che la Juventus non prenderà nessuno se dovesse partire Ronaldo, ma utilizzerà Paulo Dybala al suo posto, cosa che però fa storcere il naso ai più, visto che Dybala è un uomo da ultimi 30 metri e non a tutto campo, questo progetto, almeno per i tifosi sembra essere bocciato sul nascere.  

Quindi chi potrebbe essere il sostituto di Cristiano Ronaldo?
Non è facile da pensare, visto che un vero sostituto non c'è, se non Lionel Messi che ha le stesse caratteristiche, ma che è impossibile solo da immaginare di vedere i due giocatori più forti del Mondo indossare la maglia della Juventus nel giro di 3 anni, sarebbe un sogno ma impossibile solo al pensiero. Quindi i nomi importanti li sappiamo tutti e vanno tutti oltre i 150 milioni di Euro. Il nome più adatto alla sostituzione è un pallino che lo stesso Andrea Agnelli ha da qualche anno a questa parte: Mohamed Salah. L'egiziano che sta facendo letteralmente impazzire i tifosi del Liverpool non è un mistero che sia il giocatore preferito dal presidente bianconero che già nella scorsa stagione ha tentato di strapparlo ai Reds con scarse possibilità alla richiesta di150 milioni di Euro, che ad oggi con il fresco rinnovo diviene ancora più improbabile, visto che la valutazione di Salah è arrivata vicino ai 180 milioni di Euro e il suo rinnovo sfiora i 25 milioni di Euro annui.
Il colpo sarebbe di grandissima fattura, ma poi c'è un però da aggiungere, quello di ricordare il Salah 'italiano', già, quello di Fiorentina e Roma che non ricorda proprio questo fenomeno, forse il campionato inglese è quello che valorizza meglio le sue doti e quello italiano molto meno? Il secondo nome è quello che forse i tifosi hanno sempre sognato: Kylian Mbappè. Il fortissimo attaccante del PSG è forse quello che tutti nella Juventus sognano, in primis perché è francese, e togliendo l'errore di Marcello Lippi con Thierry Henry, la Juventus è stata una 'colonia' francese, basti ricordare: Deschamps, Zidane, Thuram, Trezeguet, fino ai presenti Matuidi e Rabiot, quindi un posto sicuro dove i francesi si sono trovati sempre alla grande ed hanno fatto anche la storia di questo club.
Detto questo, anche Mbappè ha un valore al quanto proibitivo: 200 milioni di euro. Anche in questo caso forse la Juventus tenterà la carta Paulo Dybala che sembra non dispiacere ai parigini che già nella scorsa estate avevano provato ad inserirlo vanamente nella trattativa Neymar poi bocciata dalla società bianconera per il costo troppo elevato del cartellino del brasiliano, ed anche - aggiungerei - dal pericolo litigi con Cristiano Ronaldo.
Ma se davvero Ronaldo dovesse andare via, la Juventus potrebbe sostituirlo proprio con Neymar. Il brasiliano come tutti sappiamo vuole andare via da Parigi e scrollarsi di dosso quel peso chiamato Nasser Al-Khelaifi che non sottosta ai suoi piagnistei e non ha il problema di metterlo fuori rosa senza pensarci su.
Come detto il PSG vorrebbe cederlo ma alle sue condizioni: 222 milioni di Euro. Infatti alle tante voci della passata stagione il presidente qatariota ha risposto "Qualcuno vuole Neymar? Mi porti 222 milioni di Euro e lo cedo". Quindi sì, c'è stato l'abbocco con la Juventus con Dybala e 100 milioni di Euro visto che il presidente del PSG stravede per la Joya, ma è pur vero che se un Dybala sarebbe perfetto per il PSG, un Neymar 'litighino' sarebbe un pericolo nello spogliatoio bianconero, così come lo è stato nel PSG, quindi meglio virare su altro.

Detto questo la Juventus a mio avviso oltre a sfoltire parecchio la rosa, dovrà prendere un esterno d'attacco per sostituire Cristiano Ronaldo e una punta che prenda il posto dei partenti Mandzukic e Paulo Dybala.
Quindi se per l'esterno i nomi forti sono quelli appena detti, per l'attacco il nome resta soltanto uno: Mauro Icardi. Perché sono convinto che alla fine la Juventus prenderà Mauro Icardi? Perché quest'anno a mio avviso farà una grande stagione in maglia parigina, e la Juventus necessita di quel tipo di punta, uno che sta li negli ultimi 20-30 metri e la butti dentro. Gonzalo Higuian quest'anno ok sarà ancora molto decisivo, ma la prossima stagione credo proprio che - se resta - farà la riserva della punta titolare, quindi con un Mandzukic in meno, con un Dybala sempre più in odore di cessione, con un Higuian con un anno in più, la Juventus alla fine porti a casa la punta importante.

Come detto la Juventus in questi due anni passati ha detto no all'Inter per uno scambio Dybala-Icardi, in primis perchè valutava un Icardi non sopra i 40 milioni, in secondo poi la situazione creata tra giocatore-moglie-società un modo per tirare verso il basso il prezzo, cosa che poi non ha portato a nulla con Icardi al PSG in prestito oneroso a Parigi per 5 milioni di Euro.
Adesso passiamo quindi al PSG che se decidesse di trattenere Icadi a Parigi dovrà per forza di cose sborsare altri 55 milioni di euro nelle casse dell'Inter.
Ma adesso fermiamoci al passaggio di Mauro Icardi al PSG per 5 milioni di euro in prestito oneroso... Come sappiamo Juventus e PSG hanno avuto alcuni conflitti, dallo sgarbo Kingsley Coman - la Juventus avrebbe forzato la volontà del ragazzo alle spalle del PSG ignaro - al passaggio di quest'estate di Adrien Rabiot, anch'esso contattato anni prima alle spalle della società parigina. Tutto però potrebbe riportare le acque tranquille se in discussione ci sono due nomi che fanno gola ad una e l'altra società.
La Juventus come sappiamo vuole Mauro Icardi fin dall'estate del 2018, ma se prima davanti aveva un'Inter che alla Juve non avrebbe mai ceduto un suo giocatore importante, adesso tutto cambia, visto che il PSG -  che ricordiamo ha Edison Cavani in scadenza di contratto e non proprio certo del rinnovo e un Neymar in perenne uscita, quasi certamente in direzione Barcellona - e sopratutto Nasser Al-Khelaifi che è follemente 'innamorato' di Paulo Dybala.
Questo quindi potrebbe portare ad uno scambio alla pari tra Icardi e Dybala, con l'argentino che avrebbe un posto da titolare nel PSG e una Juve che  avrebbe quell'attaccante seguito da due anni finalmente in maglia bianconera. Ma adesso potremmo anche pensare ad un altro epilogo, visto che il PSG potrebbe rifiutarsi di cedere un Mauro Icardi che fa 20-25 reti in stagione, e su questo potrebbero non esserci dubbi, visto che - e ripeto -  quasi certamente Edinson Cavani non rinnoverà il suo contratto con il PSG e forse potrebbe proprio accasarsi in un club importante, cosa che potrebbe essere la stessa Juventus, anche se la prima opzione resta soltanto Mauro Icardi. Ma come detto Mauro Icardi è in prestito oneroso e non con obbligo di riscatto da parte dei parigini, anche se l'accordo di 5 anni firmato dall'argentino dovrebbe presagire ad un riscatto anche con una stagione non proprio alla grande dell'attaccante argentino.
Quindi, il PSG potrebbe dire no al riscatto? Certo, ma pensiamo positivo e il PSG decida di versare all'Inter i 55 milioni e avere al 100% il cartellino di Mauro Icardi, davanti ad una proposta di scambio alla pari con Paulo Dybala da parte della Juventus, rifiuterebbe o la prenderebbe in considerazione?

Quindi la Juventus davanti all'intervista di Cristiano Ronaldo e dopo aver certamente avuto lumi dal giocatore stesso davanti ad una tale uscita, si è mossa o si muoverà forse già dal prossimo Gennaio o addirittura a Giugno 2020 per trovare il sostituto del campione portoghese - qualora voglia lasciare la Juventus a fine stagione - e un attaccante - che con la partenza di Mario Mandzukic, l'età che avanza di Higuian e la quasi certa cessione di Paulo Dybala - che prenda le redini dell'attacco bianconero.

La stagione è appena cominciata, ma con una uscita simile è meglio cominciare a prevenire che poi ritrovarsi a curare troppo tardi.