Le parole di Gazidis non sono altro che un deja vù che i supportes milanisti hanno vissuto per il terzo anno di fila, la celebra frase "quest'anno sarà successo". Lo si disse con Fassone e Mirabelli, poi con Leonardo e Maldini, ora tocca quest'ultimo con Boban. Quasi come loro contassero più dell'allenatore. Il colpo di mercato il Milan l'ha fatto, Giampaolo sarà il miglior allenatore dei rossoneri a sedersi in panchina dal dopo Allegri (anche se mi viene da dire Ancelotti...). Un allenatore che sarà in grado di modificare al meglio quelli che sono i punti deboli dei vari giocatori del Milan, con un Suso perso, un Hakan che non ha mai giocato nella sua posizione ed un Cutrone che forse, finalmente, avrà spazio nell'attacco a due.

La difesa è da rifare, il centrocampo pure, ma considerando le campagne acquisti degli ultimi due anni magari il Milan senza i soldi riuscirà a fare un mercato migliore, evitando altri colpi alla Bertolacci. Per anni il Milan ha provato la ricetta della vittoria facendo sedere in panchina ex milanisti che giustamente hanno fallito, ma ora le cose sono cambiate, Gazidis ha ragione, quest'anno sarà successo... qualcosa di uguale a sempre.