Fino ad oggi Pogba sembrava dover prendere la strada di ritorno per Torino, con la gioia di tutti. Invece qualcosa è cambiato in maniera clamorosa. Marotta ha avuto un contatto con Mino Raiola, procuratore del francese per parlare di un suo possibile trasferimento all'Inter.
Il dirigente vuole regalare ai tifosi il grosso colpo per la sua presentazione in pompa magna.

L'operazione e' sostenibile? Ovviamente sì, se magari si mettono all'interno della trattativa anche altri giocatori, non solo cash. Paul vale oltre i 100 milioni di cartellino a cui va aggiunto il ricco contratto del giocatore. Mourinho ha messo gli occhi su almeno due giocatori interisti: Skriniar e Peresic. Cedendo entrambi si potrebbe raggiungere oltre quota 100, ma per Spalletti Skriniar non si tocca. Le parti sono al lavoro per provare a fare un grosso sgambetto alla Juve. Mostrare il petto e lanciare in modo chiaro la sfida che sembra destinata a protrarsi nei prossimi anni.

In Inghilterra credono in un Pogba all'Inter, Mourinho sarebbe contento di vederlo a Milano e non dai rivali bianconeri. Paul risolverebbe molti problemi nella zona mediana del campo ed insieme al vero Nainggolan sarebbe qualcosa di veramente forte.
Un binomio che garantirebbe solidità incredibile e la possibilità di muovere le altre pedine in maniera diversa e più offensiva.
Raiola è in brodo di giuggiole, più si parla della cessione del francese meglio è per le sue tasche già piene di soldi con il primo trasferimento del polpo in Inghilterra... Il mercato ogni giorno regala sorprese e novità.

Il passaggio di Pogba all'Inter sarebbe veramente un trasferimento clamoroso. Una sfida incredibile anche per il giocatore che avrebbe di fronte una sfida enorme. Immaginate Paul che entra alla Pinetina? Avremo di che parlare per mesi, forse mediaticamente ancora di più che dell'arrivo alla Juve di CR7. Marotta vuole prendersi le chiavi dell'Inter e il palcoscenico di re del mercato.

Gennaio forse è prematuro, ma ad agosto Pogba potrebbe essere un nuovo giocatore dell'Inter.
Che bello il calcio, regala emozioni, anche quando non si scende in campo.