E' praticamente finito il campionato con la Juventus e il Napoli qualificati per la Champions. Gli ultimi verdetti riguarderanno gli altri 2 posti in Champions e chi farà compagnia al Frosinone e al Chievo in serie B. Per l'Europa League la lotta si restringe e attende il verdetto Champions. Ma in un campionato, che ha visto dominare la Juventus dalla prima giornata, le squadre che si appresteranno a iniziare il prossimo devono fare i conti con i bilanci. 

La Juventus deve sciogliere il primo enigma legato alla figura di Allegri. Resterà o andrà via? Ufficialmente si aspetta l'incontro dell'allenatore toscano con Andrea Agnelli ma dalle esternazioni di Nedved si capisce che probabilmente la decisione è stata già presa. Il prossimo anno la società bianconera non potrà più puntare a vincere l'ennesimo campionato, ma si dovrà concentrare principalmente sulla Champions. I tifosi juventini si sono stancati di vincere il solito scudetto visto che in Italia, tranne l'anno scorso, non c'è competizione. Il divario tra la prima e le contendenti resta ancora ampio perché le altre non hanno i rincalzi alla stregua dei titolari e non possono acquistare giocatori di primissima fascia.
E questo in Italia se lo può permettere solo la Juve. Rinforzare la Juventus non è così semplice. Per il momento è arrivato Aaron Ramsey ma per il resto dipenderà dalla riconferma di Allegri. Il nuovo allenatore potrebbe avere idee diverse. Con Allegri Dybala e Cancelo potrebbero fare le valige.

Il Napoli è alle prese con il solito dilemma. Comprare giocatori maturi e pronti a guidare la squadra o giovani talenti che sarà possibile rivendere con buone plusvalenze? Ancelotti da buon aziendalista ha già fatto sapere che sposa il progetto di ADL e che si accontenterà di giovani da lanciare e formare. Tutti i nomi che circolano lasciano il tempo che trovano perchè è probabile che la campagna acquisti del Napoli sia iniziata già da qualche tempo, visto che gli introiti della Champions sono stati assicurati anzitempo quest'anno. Serviranno 2 terzini e un centrocampista che sappia prendere per mano la squadra e poi un attaccante che garantisca un certo rendimento e che non si perda le occasioni create dalla squadra. E' pur vero che quest'anno i legni colpiti dagli azzurri sono stati 27 ma questo dato vuol stare ad indicare solo la scarsa precisione sotto porta. Se Ancelotti ha le idee chiare ci potrebbe essere una mini rivoluzione. Certezze Meret, Koulibaly, Ruiz e Zielisky. 

L'Inter ha trovato in Conte l'allenatore del prossimo triennio. Se Spalletti riuscirà a confermare il posto in Champions Conte vorrà che l'organico venga ulteriormente potenziato con acquisti mirati. A differenza del Napoli, che sceglie i giovani, la politica di Marotta è quella di prendere anche giocatori di una certa età, ma di assoluto rendimento. D'altronde la piazza milanese è abituata ai grossi nomi. Icardi potrebbe essere una sorpresa perchè Antonio Conte difficilmente si lascerà scappare una punta che gli garantisca un certo numero di reti. 

Il Milan è in fase di ricostruzione. La nuova dirigenza ha già mostrato che sa come muoversi. Non è affatto sicuro il posto di Gattuso, anzi Leonardo e Maldini  potrebbero silurarlo subito dopo la fine del campionato se il Milan non dovesse qualificarsi per la Champions. Anche il Milan deve acquistare almeno tre giocatori, uno per ogni reparto, e capire se Suso farà ancora parte del progetto. 

Le due romane potrebbero lasciarsi ingolosire dalla vendita di Zaniolo e Milinković-Savić. Il primo richiesto dal Tottenahm e il secondo proprio dal Milan. In realtà anche questo mercato non garantirà troppe novità.
Saranno forse gli scarti di squadre come Real e PSG ad assicurare qualche nome nuovo in Italia. I big sono e continueranno ad essere attratti dalla Premier League e dal campionato spagnolo. Hazzard lascerà il Chelsea per accasarsi al Real Madrid ed allora le prime 5 squadre europee vorranno rinforzarsi con i migliori sulla piazza.
L'anno scorso ha fatto scalpore l'arrivo di CR7 in Italia e quest'anno a chi toccherà? L'importante è che in Italia non vengano a prendere la pensione.