Il Tottenham dopo troppi anni passati a rincorrere successi che inspiegabilmente, visto il valore della rosa, non riescono ad arrivare, dopo averci provato e fallito persino con Mourinho, ha bisogno di un allenatore che rappresenti una garanzia di successo e ad oggi secondo il mio punto di vista nessuno più di Antonio Conte sarebbe più adatto a prendere il controllo dell'area tecnica degli Spurs. Lui che già al Chelsea vinse un campionato e una FA Cup, lui che è fresco di Scudetto vinto con l'Inter che lo attendeva da undici anni, è senza ombra di dubbio l'uomo giusto per portare finalmente il Tottenham agli allori che attende da tempo.

Per farlo tuttavia avrà bisogno di un mercato adeguato alle sue esigenze e pertanto bisognerebbe iniziare vendendo tutti quei giocatori che non corrispondono ad un progetto con lui a capo:

  • HARRY KANE per 150 mln: lui vi rientrerebbe alla perfezione, ovviamente, ma è noto ormai che abbia deciso di lasciare il Tottenham per approdare in piazze più ricche e prestigiose.
  • DELE ALLI per 25 mln: giocatore che ha subito un'involuzione impressionante nelle ultime due stagioni e che in ogni caso non ha le caratteristiche per far bene con Conte.
  • ERIC DIER per 20 mln
  • STEVEN BERGWIJN per 20 mln
  • LUCAS MOURA per 20 mln
  • ERIK LAMELA per 15 mln
  • BEN DAVIES per 15 mln.

Dopo essersi liberati di tutti gli esuberi della rosa il Tottenham avrebbe a disposizione una cifra impressionante per il mercato in entrata: ben 265 mln, per cui gli Spurs potranno senza dubbio contare su un budget di almeno 300 mln per finanziare la campagna acquisti, la quale sarà epocale poichè arriveranno giocatori del calibro di:

  • ERLING BRAUT HAALAND per 150 mln: chi meglio di lui potrebbe sostituire Kane?
  • SERGIO RAMOS a parametro 0: serve un uomo di grande carattere ed esperienza in una squadra a cui è sempre mancato un vero leader carismatico, e nessuno lo è più di Sergio Ramos.
  • ALESSANDRO BASTONI per 60 mln: serve un centrale di sinistra e Bastoni all'Inter si è rivelato essere un pilastro nel modulo di Conte, l'Inter gli ha appena rinnovato il contratto ma deve fare plusvalenze e non potrebbe rifiutare un'offerta di questo tipo per un giocatore che sta a bilancio a 0.
  • JULES KOUNDE' per 60 mln: uno dei migliori giovani talenti del calcio francese, da due stagioni pilastro del Siviglia, sarebbe perfetto per ricoprire il ruolo di centrale di destra.
  • MARCEL SABITZER per 30 mln: giocatore molto simile a Barella e pertanto perfetto per il centrocampo di Conte.
  • GARETH BALE a parametro 0: nonostante non sia una garanzia dal punto di vista fisico e sia calato molto, resta sempre uno che quando serve fa paura agli avversari e nella stagione appena conclusa è stato autore di un'ottima seconda parte. Inoltre è un simbolo del Tottneham.

Grazie a questo progetto di calciomercato Antonio Conte avrebbe modo di schierare il suo classico 3-5-2 con (tra parentesi le ipotetiche riserve):

  • POR - Hugo Lloris (Hart)
  • DCD - Jules Koundé (D. Sanchez)
  • DC - Sergio Ramos (Alderweireld)
  • DCS - Alessandro Bastoni (Tanganga)
  • ED - Matt Doherty (Aurier)
  • CD - Marcel Sabitzer (Sissoko)
  • MED - Pierre-Emile Hojbjerg (Winks)
  • CS - Tanguy Ndombelé (Lo Celso)
  • ES - Sergio Reguilon (Sessegnon)
  • ATD - Erling Braut Haaland (Bale)
  • ATS - Son Heung-Min (Parrot)
  • Allenatore - Antonio Conte

Con una rosa del genere a mio avviso il Tottenham potrebbe competere per vincere ogni competizione alla quale prenderà parte, non voglio dilungarmi oltre e lascio a voi il giudizio.