La Juve ha visto giusto nell' acquisto del giovane centrocampista Rodrigo Bentancur. Dal suo arrivo molte note positive e poche le pecche, molte delle quali dovute alla sua giovane eta'. Inserito in punta di piedi a di settimana in settimana aumentato il minutaggio e conquistato la fiducia del mister.

Adesso quando si parla di lui, sappiamo bene che è un titolare della squadra. Merita di stare fra le possibilita' di scelta in ogni gara, in ogni competizione.

L' uruguaiano è giocatore completo, ambidestro con ottima visione di gioco, che nella posizione di centrale di centrocampo sta salendo in cattedra. L' eta' e la mancanza di esperienza,  a volte lo portano a commettere qualche errore di ingenuità da evitare ma che possono starci.

La squadra lo aiuterà a crescere mentalmente. Osservando le statistiche si nota chiaramente che alla voce goal lascia molto a desiderare, rispetto ai top del suo ruolo.

A Firenze ha messo a segno una rete, bella ed importante che puo' convincerlo a provarci con maggiore decisione. Ha davanti a sé molto tempo e giocando con tanto campioni, migliorerà sempre. Se anche Rodrigo comincia a vedere la porta si può tranquillamente evitare di prendere un centrocampista a gennaio. Khedira e Can possono riprendersi con calma.

Rodrigo sta studiando ed imparando da fuoriclasse. Non sembra il tipo da montarsi la testa, ed in squadra ha esempi enormi di professionalità e lavoro.

Più lo guardo giocare e maggiori sono le similitudini che vedo con Marchisio. Proprio dal grande principino deve prendere il senso del tempo dell' inserimento e la maggiore ricerca del goal.

Intanto però vederlo giocare delizia gli occhi, non sembra essere in difficolta' con la palla al piede, sa sempre cosa fare. Una caratteristica che hanno solo i fuoriclasse.

Complimenti Rodrigo, siamo solo all' inizio.