Se vediamo giocare i più forti in circolazione al mondo, con caratteristiche simili ovviamente, M'Bappè, Griezmann, Messi, Hazard, il principale limite di DYBALA sta nella incapacità - ma qualcuno lo ha instradato in tal senso, guidandolo e "imparandolo" tatticamente?- ad andar oltre il gioco da seconda punta, sulla verticale del centrattacco. Messi sa giocare da esterno d'attacco, il 7 degli anni 30-60.

M'Bappè pure, d'accordo lui ha un fisico potenzialmente anche da prima punta, infatti è partito in quella posizione lasciando la fascia a Dembele, salvo poi ritornare al suo posto per la letalità che lo caratterizza nelle ripartenze.

Anche Griezmann sa essere esterno a sinistra e seconda punta dietro il 9.

E Hazard oltre a far l'ala sinistra, la mezzapunta, fa persino il centravanti meglio di Lukaku.

DYBALA, schierato alla Messi o M'Bappe, quello della nazionale francese, alla Hazard, seppur dall'altra parte, darebbe alla Juve maggior armonia tattica, lasciando Douglas Costa a sinistra, d'altronde il brasiliamo è forte negli assist, 12, più che nei gol, 2-4, tutto l'opposto dell'argentino, 22 gol, 5 assist. E quindi mettendo DC11 a sinistra, sul suo piede, sarebbe meno portato alla conclusione e più alla rifinitura senza per questo esser snaturato.

Ronaldo starebbe al suo posto, quello felicemente coniato da Tuttosport, si scrive CR7 ma si legge CR9, insomma il centravanti. E' vero che si nutre dei movimenti di un'altra punta, Benzemà, come Van Basten si nutriva di quelli Massaro, ma CR7 oramai gioca da 9.

A centrocampo ci sarebbero 2 mezzeali ed un regista, a sostenere Dybala e Douglas Costa, due terzini / ali come Cancelo e Alex Sandro.

SAREBBE L'ASSETTO IDEALE, ma non il migliore appunto per le CARATTERISTICHE DI GIOCO del nostro che per dirla alla SAMPAOLI è un anarchico, nel senso che cerca di coprire, senza alcuna funzionalità nel meccanismo, se, come invece riece a far Allegri, non reso organico il suo modo di giocare con quello degli altri 9, tutto l'arco dei 35metri della metà campo avversaria cercando di puntare l'area di rigore palla al piede o di sfruttare di rapina il gioco delle ali, per lo più Douglas Costa, o del centravanti, per prendere il tempo ai difensori e colpire a rete.

SE DYBALA RIMANE QUESTO, NON RIMANE SPENDIBILE IL 4.3.3 e non rimane spendibile neanche il 4.3.2.1 perchè soffoca la possibilità di inserimento delle mezzeali imbottigliando la squadra nel cono d'aria dove c'è bisogno di crearla l'aria per le bombe di RONALDO.

Un 4.4.1.1 RIMANE l'unica soluzione che tiene da conto di come gioca Dybala, non snatura DOUGLAS COSTA che parte dall'ala sinistra, ed impiega un tornante eclettico fin al punto che è stato impiegato da terzino come CUADRADO a dx.

UN GIOCO AVVOLGENTE CHE PORTA PALLONI A RONALDO DAL CENTRO, CON DYBALA, DAI LATI CON CUADRADO E DOUGLAS COSTA, senza mandare in tilt il centrocampo, che in fase di non possesso vedrà tutti e tre i portatori di gioco schiacchiati su PJANIC destinato ad orchestarne le ripartenze ed EMRE CAN destinato a proteggerne il gioco fatto di dribbling che si possono anche fallire.

D'ALTRO CANTO LA JUVE I NQUESTO SENSO è PIù SIMILE AL PORTOGALLO CHE AL MADRID. NON HA UN METODISTA DAVANTI ALLA DIFESA COME CASEMIRO, NON HA UN TREQUARTISTA COME ISCO.

HA DELLE ALI COME BERNARDO SILVA E JOAO MARIO, UN MEDIANO DI ROTTURA COME CARVALHO ED UNO DI COSTRUZIONE COME MOUTINHO.

HA OVVIAMENTE RONALDO.