Dashboard
clear
Naviga
Home
Calciomercato.com
Login
Squadre
clear
Leggi gli articoli per squadra
Atalanta
Benevento
Bologna
Cagliari
Chievo Verona
Crotone
Fiorentina
Genoa
Inter
Juventus
Lazio
Milan
Napoli
Roma
Sampdoria
Sassuolo
Spal
Torino
Udinese
Verona
dehaze
info
Andrea Pontone

VOTA l'Assolo della 29^ giornata di Serie A

Vota la miglior prodezza del ventinovesimo turno di campionato... 5. Geoffrey Kondogbia Il francese trova il secondo gol personale in Serie A (entrambi siglati all'Olimpico di Torino) con un gesto tecnico degno di lode: il centrocampista nerazzurro, defilato sulla destra, si libera della marcatura di tre giocatori avversari e conclude in rete con un sinistro indirizzato verso la porta. Di certo Hart ci mette del suo, ma il numero 7 dell'Inter si rende autore di una giocata davvero prelibata. 4. Matteo Politano Il velo dell'attaccante del Sassuolo per il compagno di squadra Defrel in occasione dell'1-1 contro la Roma è un cioccolatino da scartare: il giocatore neroverde ha tutte le credenziali per tirare in porta, ma rinuncia alla tentazione del tiro per "servire" (pur non intervenendo sul pallone) un Defrel completamente libero di concludere in rete. 3. Afriyie Acquah Il ghanese è rinato, ed il match casalingo contro l'Inter ne rende conferma: non solo il centrocampista del Toro diviene protagonista di un'ottima prestazione, ma trova anche la gioia personale, con un destro a giro che s'insacca all'incrocio dei pali e manda in estasi il popolo granata. Gioia macchiata dall'imminente pareggio di Candreva, ma comunque sia emblematica riguardo lo straordinario rientro sul terreno di gioco del classe '92. 2. Dries Mertens Il belga sbaglia dal dischetto, dai 25 metri no: su calcio di punizione è tutto troppo facile per il gioiello del Napoli, che si riscatta pochi istanti dopo il rigore fallito e sigla il momentaneo 2-0 dell'incontro del 'Castellani' contro l'Empoli. L'attaccante partenopeo raggiunge quota 20 reti stagionali e lancia la sfida a Belotti & Co. per la classifica capocannonieri. 1. Nicola Kalinic Nel momento più importante, l'acuto del croato non viene a mancare: dopo novanta minuti nei quali la Fiorentina non riesce a sbloccare la sfida con il Crotone, il centravanti viola lascia il suo sigillo sul match con un delizioso pallonetto che trae d'inganno Cordaz ed incanta al punto da meritare, inequivocabilmente, il primato di giornata. Andrea Pontone Twitter: @_AndreaPontone

Commenta l'articolo

Accedi o registrati per poter commentare questo articolo.

o
Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Calcioinfinito srl manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni e per visonare Condizioni di servizio e informativa privacy